Le pretese di Putin: "Non consentire che le regioni russe al confine con l'Ucraina siano bombardate"
Top

Le pretese di Putin: "Non consentire che le regioni russe al confine con l'Ucraina siano bombardate"

Putin ha detto che il bombardamento delle regioni russe ai confini dell'Ucraina non deve essere consentito e questo è un compito di cui deve farsi carico il ministero della Difesa.

Le pretese di Putin: "Non consentire che le regioni russe al confine con l'Ucraina siano bombardate"
Preroll

globalist Modifica articolo

1 Febbraio 2023 - 17.50


ATF

Putin ha bombardato tutto e tutti e adesso? Pensa che gli altri non possano bombardare lui? Il bombardamento delle regioni russe ai confini dell’Ucraina non deve essere consentito e questo è un compito di cui deve farsi carico il ministero della Difesa. Lo ha sottolineato il presidente russo, Vladimir Putin, come riferito dall’agenzia di stampa Ria Novosti.

Vladimir Rogov, presidente dell’organizzazione We Are Together with Russia che opera all’interno della regione occupata di Zaporizhzhia in Ucraina, ha ribadito il concetto sul suo canale Telegram, dicendo: “A nome mio, vorrei aggiungere che questo problema è particolarmente grave per i residenti delle regioni di Zaporizhzhia e Kherson, oltre che delle Repubbliche popolari della Federazione Russa di Donetsk e Lugansk”.

La Russia ha annunciato di aver annesso Donetsk, Lugansk, Zaporizhzhia e Kherson nel 2022, nonostante non avesse il pieno controllo del territorio, a seguito di referendum ampiamente contestati a livello internazionale e bollati come consultazioni fasulle.

Leggi anche:  Attacco ucraino sulla Crimea, 5 morti tra cui tre bambini, Mosca accusa gli Usa: "E' vostra responsabilità"
Native

Articoli correlati