La Russia minaccia gli Usa: "Distruggeremo i vostri carri Abrams"
Top

La Russia minaccia gli Usa: "Distruggeremo i vostri carri Abrams"

Lo ha detto l'ambasciatore russo negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, sottolineando che Washington vuole infliggere alla Russia una "sconfitta strategica".

La Russia minaccia gli Usa: "Distruggeremo i vostri carri Abrams"
Biden e Putin
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Gennaio 2023 - 09.20


ATF

Le forze armate russe distruggeranno i carri armati M1 Abrams di fabbricazione statunitense e altri equipaggiamenti militari della Nato se verranno forniti all’Ucraina: lo ha detto l’ambasciatore russo negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, sottolineando che Washington vuole infliggere alla Russia una “sconfitta strategica”. Lo riporta la Tass.

 “Per tutta la durata della crisi ucraina, l’amministrazione (Usa, ndr) ha ripetutamente utilizzato la tecnica di pubblicare informazioni sui media alla vigilia di importanti consegne di armi e di attrezzature al regime di Kiev. L’analisi dell’intera sequenza delle azioni di Washington mostra che gli americani stanno costantemente alzando l”asticellà dell’assistenza militare al loro governo fantoccio. Questo è particolarmente chiaro quando le Forze Armate russe ottengono nuove vittorie e liberano con sicurezza il territorio della Russia dalla minaccia nazista”, ha detto l’ambasciatore rispondendo a una domanda sulla prevista consegna dei carri armati Usa a Kiev. “Se verrà presa la decisione di trasferire a Kiev gli M1 Abrams, i carri armati americani saranno senza dubbio distrutti come tutti gli altri equipaggiamenti militari della Nato”, ha aggiunto: “Ovviamente, Washington sta deliberatamente cercando di infliggerci una sconfitta strategica”.

Leggi anche:  Putin si dice pronto a trattare con l'Ucraina e accusa Kiev e l'Occidente di averlo ingannato

Intanto, la fregata russa Ammiraglio Gorshkov, presente nell’Oceano Atlantico, ha eseguito un’esercitazione sull’uso di armi missilistiche ipersoniche utilizzando la simulazione al computer. Lo ha reso noto il ministero della Difesa russo. “L’equipaggio della fregata Admiral Gorshkov, che opera nella parte occidentale dell’Oceano Atlantico, si è addestrata all’uso di un’arma missilistica ipersonica con il metodo della modellazione computerizzata”, ha spiegato il ministero.

Mentre l’Occidente si prepara ad inviare carri armati da combattimento in Ucraina, il governo di Mosca dunque reagisce mostrando i muscoli. I Zircon sono missili di nuova generazione, che secondo Mosca viaggiano a una velocità nove volte superiore a quella del suono, con una portata di oltre 1.000 km.

“Coerentemente con l’ambiente di addestramento, la fregata Ammiraglio Gorshkov si è esercitata ai preparativi per un attacco con un missile ipersonico Zircon su un bersaglio marittimo che imitava una finta nave nemica a una distanza di oltre 900 chilometri”.

Native

Articoli correlati