Top

Russia, un uomo ha sparato al responsabile di un centro di reclutamento: "Non vado a combattere in Ucraina"

Nella città di Ust-Ilimsk, un cittadino russo ha sparato al comandante militare locale di un centro di reclutamento, ferendolo gravemente, dopo avergli detto che si sarebbe rifiutato di combattere nella guerra in Ucraina. 

Russia, un uomo ha sparato al responsabile di un centro di reclutamento: "Non vado a combattere in Ucraina"
Un centro reclutamento in Russia.

globalist Modifica articolo

26 Settembre 2022 - 10.40


Preroll

Nella regione di Irkutsk, un cittadino russo ha sparato al comandante militare locale di un centro di reclutamento, ferendolo gravemente, dopo avergli detto che si sarebbe rifiutato di combattere nella guerra in Ucraina. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Il commissario militare Alexander Yeliseyev è in terapia intensiva, in condizioni molto gravi. L’uomo che ha sparato è stato arrestato”, ha dichiarato il governatore della regione di Irkutsk, Igor Kobzev, aggiungendo che la sparatoria è avvenuta nel centro di reclutamento militare della città di Ust-Ilimsk.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile