Top

L'Ungheria di Orban viola lo stato di diritto: la Ue propone il taglio dei fondi del 65%

Dopo il rapporto del Parlamento Ue che ha definito l'Ungheria una "minaccia sistemica" ai valori fondanti dell'Europa, la Commissione Europea ha proposto il taglio del 65% dei fondi di coesione di Budapest, pari a 7,5 miliardi di euro.

L'Ungheria di Orban viola lo stato di diritto: la Ue propone il taglio dei fondi del 65%
Giorgia Meloni e Orban

globalist Modifica articolo

18 Settembre 2022 - 11.15


Preroll

Porte sbarrate a Orban e alla sua autocrazia. Dopo il rapporto del Parlamento Ue che ha definito l’Ungheria una “minaccia sistemica” ai valori fondanti dell’Europa, la Commissione Europea ha proposto il taglio del 65% dei fondi di coesione di Budapest, pari a 7,5 miliardi di euro.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo la Commissione, infatti, il rischio posto al budget Ue nel quadro delle violazioni allo stato di diritto “permane” nonostante le misure promesse dal governo ungherese di risolvere i problemi indicati.

Middle placement Mobile

Il commissario Johannes Hahn ha spiegato che “abbiamo avuto un’ottima discussione e preso una decisione unanime” sulla procedura del meccanismo dello stato di diritto. “Questo è il primo caso che mira a proteggere le caratteristiche del diritto che compromettono l’uso dei fondi dell’Ue”. In Ungheria, ha sottolineato, emergono “insufficienze del settore pubblico nell’affrontare il conflitto di interessi e preoccupazioni relative alla fiducia nell’interesse pubblico”

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile