Germania, siti porno a rischio di chiusura: sistema di protezione per i minori o stop
Top

Germania, siti porno a rischio di chiusura: sistema di protezione per i minori o stop

Respinto dal tribunale superiore di Muenster (Germania) il ricorso di due portali a luci rosse con sede a Cipro in merito al divieto di distribuzione di materiale porno nel Paese senza un adeguato sistema di protezione e di sicurezza per i minori.

Germania, siti porno a rischio di chiusura: sistema di protezione per i minori o stop
Pornohub
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Settembre 2022 - 23.24


ATF

Porno libero? Non più. É stato respinto dal tribunale superiore di Muenster (Germania) il ricorso di due portali a luci rosse con sede a Cipro in merito al divieto di distribuzione di materiale porno nel Paese senza un adeguato sistema di protezione e di sicurezza per i minori.

La decisione ha confermato le conclusioni già espresse in passato dal tribunale di Dusseldorf in merito alla distribuzione di siti come Youporn, Pornhub e Mydirtyhobby.

Quella tra sicurezza in Rete e minori è una questione aperta da tempo immemore. La maggior parte dei proprietari di siti porno si è sempre rifiutata di offrire un adeguato sistema di protezione ai minori di 18 anni. Chiunque può avere accesso al sito hard se nel computer o sullo smartphone non è installato un programma di tutela. “Se i portali continueranno a rifiutarsi d’installare un sistema di protezione, questi potrebbero essere bloccati dalle autorità tedesche” riporta Der Spiegel

La decisione della corte tedesca ha già sollevato numerosi commenti in Rete anche in Italia, con chi chiede ai partiti se sia introdurre questa tutela anche in Italia.  Sul tema si è espresso anche  Giovanni Baggio, presidente nazionale di Aiart (Associazione Italiana Ascoltatori Radio e Televisione) che si dice sollevato: “Sono troppe le violazioni legate all’uso della Rete che rispecchiano una scarsa attenzione alla tutela di minori e adolescenti”.

Leggi anche:  Gli 007 tedeschi denunciano l'iper attività dei servizi segreti russi per reclutare spie in Germania
Native

Articoli correlati