Top

Ucraina, a Kharkiv i morti salgono a 21 dopo i bombardamenti dell'esercito russo

Il presidente Zelensky ha condannato "il vile e cinico attacco contro i civili per il quale non c'e' giustificazione". Specificando che il blocco di appartamenti è stato "completamente distrutto. Non perdoneremo, avremo la nostra vendetta".

Ucraina, a Kharkiv i morti salgono a 21 dopo i bombardamenti dell'esercito russo
Kharkiv

globalist

19 Agosto 2022 - 15.40


Preroll

A Kharkiv è salito a 21 il numero delle vittime dei missili russi che hanno colpito un edificio residenziale e un dormitorio. Lo ha reso noto Dmytro Chubenko, portavoce della Procura regionale di Kharkiv, citato da Ukrinform.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Nell’edificio del distretto di Saltivskyi sono già stati segnalati 16 morti. I soccorritori hanno recuperato il corpo di una donna di 50 anni. Individuato anche un altro corpo, probabilmente di un uomo. Nel distretto di Slobidskyi, le operazioni di ricerca e soccorso sono terminate. La cifra finale è di cinque morti”, ha informato Chubenko.

Middle placement Mobile

La sera del 17 agosto, un missile russo Iskander ha colpito un edificio residenziale di tre piani nel quartiere Saltivskyi di Kharkiv. Il colpo ha distrutto completamente l’edificio e ha provocato un vasto incendio. All’alba del 18 agosto, l’esercito russo ha lanciato un attacco missilistico nel quartiere di Slobidskyi.

Dynamic 1

Due missili S-300 hanno colpito un deposito di tram, danneggiando un’officina e un dormitorio. Più di 40 persone sono rimaste ferite. Sempre la mattina del 18 agosto i russi hanno anche lanciato un attacco missilistico sulla città di Krasnohrad, uccidendo due persone e ferendone altre tre. I bombardamenti hanno distrutto case residenziali private e danneggiato altri 10 edifici.

Kharkiv ha annunciato per oggi una giornata di lutto in memoria delle vittime.

Dynamic 2

Il sindaco Ihor Terekhov ha detto che è stato colpito un palazzo di più piani. Secondo i media locali a colpire il palazzo è stato un missile cruise che ha provocato un incendio. Il governatore regionale, Oleh Syniehubov, ha precisato che anche altre zone della città sono state colpite e la situazione è “abbastanza caotica”.

Il presidente Zelensky ha condannato “il vile e cinico attacco contro i civili per il quale non c’e’ giustificazione”. Specificando che il blocco di appartamenti è stato “completamente distrutto” ha affermato che “non perdoneremo, avremo la nostra vendetta”.

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile