Top

Aborto, nel Texas in vigore la legge che vieta l'interruzione di gravidanza e la punisce col carcere

Lo ha annunciato il procuratore generale dello stato texano, Ken Paxton. Ribaltata la sentenza di una corte inferiore che aveva bloccato temporaneamente proprio quella legge

Aborto, nel Texas in vigore la legge che vieta  l'interruzione di gravidanza e la punisce col carcere
Ken Paxton

globalist

2 Luglio 2022 - 17.18


Preroll

Negli Stati Uniti, la Corte suprema del Texas ha autorizzato l’entrata in vigore di una legge del 1925 che vieta l’aborto e punisce chi lo pratica con l’eventuale carcerazione.

OutStream Desktop
Top right Mobile


In questo modo viene ribaltata la sentenza di una corte inferiore che aveva bloccato temporaneamente proprio quella legge. Lo ha annunciato il procuratore generale dello stato texano, Ken Paxton.

Middle placement Mobile

Lo stop all’aborto

Dynamic 1
  • La legge del 1925 non era più stata applicata dopo la sentenza “Roe v Wade” del 1973, che aveva legalizzato l’aborto negli Stati Uniti. Ma lo scorso 25 giugno questa sentenza è stata abrogata dalla Corte suprema, che non ha riconosciuto l’aborto come diritto costituzionale.

Esulta Paxton

  • “Una vittoria pro vita!”, ha gioito Paxton su Twitter. “I nostri provvedimenti statale pre-Roe che vietano l’aborto in Texas sono buone leggi al 100%. La controversia legale continua, ma io continuerò a vincere per i bambini non nati del Texas”, ha aggiunto.
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile