Top

Ucraina, Mosca rivendica: "Abbiamo ucciso 80 mercenari polacchi e 780 nazionalisti"

Gli 80 polacchi, afferma il portavoce, sono stati uccisi da un missile che ha colpito la fabbrica per la lavorazione del zinco Megatex a Kostyantynivka. Secondo Konashenkov, un attacco missilistico a Mykolaiev ha ucciso 300 soldati ucraini.

Ucraina, Mosca rivendica: "Abbiamo ucciso 80 mercenari polacchi e 780 nazionalisti"
Guerra in Ucraina

globalist

25 Giugno 2022 - 16.29


Preroll

Mosca afferma di aver ucciso “80 mercenari polacchi” che combattevano a fianco di Kiev in Ucraina orientale. Lo ha detto il portavoce del ministero della Difesa, Igor Konashenkov, dichiarando anche che ieri sono stati uccisi “780 nazionalisti” in attacchi dall’aria, con missili e artiglieria.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Gli 80 polacchi, afferma il portavoce, sono stati uccisi da un missile che ha colpito la fabbrica per la lavorazione del zinco Megatex a Kostyantynivka. Secondo Konashenkov, un attacco missilistico a Mykolaiev ha ucciso 300 soldati ucraini.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile