Top

Ucraina, la Gran Bretagna pensa di inviare navi nel Mar Nero per proteggere il trasporto di grano

Intanto, Serhii Haidai, governatore della regione di Luhansk, scrive: "A Severodonetsk si mantiene la difesa. La città è sotto il controllo del governo ucraino"

Ucraina, la Gran Bretagna pensa di inviare navi nel Mar Nero per proteggere il trasporto di grano
Trasporto grano

globalist

24 Maggio 2022 - 10.16


Preroll

Serhii Haidai, governatore della regione di Luhansk, ha scritto su Telegram in merito alla situazione della zona sotto attacco: “A Severodonetsk si mantiene la difesa. La città è sotto il controllo del governo ucraino. I russi hanno dispiegato 25 gruppi tattici di battaglione per prendere la città. Il numero degli attacchi è aumentato. Sono in corso combattimenti nei villaggi vicini. E’ molto difficile evacuare le persone”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Intanto la Gran Bretagna ha annunciato oggi che sta discutendo con i suoi alleati del possibile invio di navi da guerra nel Mar Nero per proteggere i mercantili che trasportano grano ucraino. Il ministro degli Esteri lituano Gabrielius Landsbergis, che ha tenuto un incontro sul possibile corridoio navale protetto da Odessa attraverso il Bosforo per l’esportazione di grano con la sua controparte britannica Liz Truss, ha parlato di una coalizione di partecipanti che potrebbe includere alcuni paesi della Nato ed altri paesi, dipendenti dalle importazioni di grano.

Middle placement Mobile

L’amministrazione Biden ha annunciato la scorsa settimana che sta lavorando a stretto contatto con gli alleati europei per sviluppare rotte che garantiscano l’uscita dal paese della produzione ucraina di grano e mais di fronte al blocco dei porti dell’area di Odessa, nel sud dell’Ucraina.

Dynamic 1

La guerra in Ucraina ha causato un aumento su larga scala dei prezzi dei cereali, che si è fatto sentire soprattutto nei paesi in via di sviluppo. Un totale di 25 milioni di tonnellate sono attualmente bloccate nei porti ucraini, principalmente a Odessa, secondo il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbock.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage