Top

L'appello dell'Oms: "Senza un intervento urgente l'Afghanistan rischia una crisi umanitaria"

Tedros ha riferito di un netto aumento di casi "di morbillo e diarrea", di "quasi il 50% dei bambini a rischio di malnutrizione" e del timore di "una recrudescenza della poliomielite".

Tedros Adhanom Ghebreyesus, dg dell'Oms

globalist

23 Settembre 2021


Preroll
Nei media italiani le vicende dell’ Afghanistan stanno ottenendo sempre meno attenzione e quasi sembra un problema superato e non più di nostra competenza. Tutt’altro.
“Senza un intervento urgente, l’Afghanistan rischia un’imminente catastrofe umanitaria”: lo ha detto oggi il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, riferendo sulla sua recente visita nel Paese, dove ha incontrato i leader talebani, “tra cui il premier ad interim”.
Tedros ha riferito di un netto aumento di casi “di morbillo e diarrea”, di “quasi il 50% dei bambini a rischio di malnutrizione” e del timore di “una recrudescenza della poliomielite”, mentre “2,1 milioni di dosi di vaccino per il Covid-19 rimangono inutilizzate”.
Ma a preoccupare è soprattutto la fuga di medici e infermieri:
“Gli operatori sanitari stanno andando via, determinando una fuga di cervelli che avrà conseguenze in futuro”. Tedros ha quindi raccontato del suo incontro con alcune infermiere “che hanno deciso di rimanere”: “Mi si è spezzato il cuore quando mi hanno detto che non vengono pagate da tre mesi, ma che continueranno a servire i loro pazienti”.
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage