Top

L'europarlamento condanna la deriva liberticida in Polonia in tema di media e stato di diritto

La risoluzione è stato approvata con 502 voti favorevoli, 149 contrari e 36 astensioni: "Continuo deterioramento della libertà dei media e dello Stato di diritto in Polonia".

<picture> Proteste in Polonia </picture>
Proteste in Polonia

globalist

16 Settembre 2021


Preroll

Una presa di posizione seria e adesso vedremo cosa accadrà:  il Parlamento europeo ha condannato “il continuo deterioramento della libertà dei media e dello Stato di diritto in Polonia”.
La risoluzione è stato approvata con 502 voti favorevoli, 149 contrari e 36 astensioni. Per gli eurodeputati la “Lex Tvn” è “un tentativo di mettere a tacere i contenuti critici e un attacco diretto al pluralismo dei media” che viola il diritto comunitario e internazionale. In secondo luogo, il Parlamento europeo ha espresso preoccupazione per l’acquisizione del “Polska Press Group” da parte di una compagnia petrolifera controllata dallo stato.
Infine, gli eurodeputati hanno sottolineato la natura fondamentale del primato del diritto dell’Unione Europea quale principio cardine del diritto comunitario, formalmente accettato da tutti gli Stati membri, quindi anche dalla Polonia.
Per questo “le sfide legali che cercano di minare il primato del diritto comunitario devono finire” e “la Commissione deve prevenire proattivamente un ulteriore deterioramento”

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage