Top

La direttiva di Biden: "No all'arresto di migranti incinte o che allattano"

In una nota del 1 luglio si chiede di ospitare le donne in "una struttura appropriata per gestire il loro stato e le cure di cui necessitano"

Confine Usa-Messico
Confine Usa-Messico

globalist Modifica articolo

9 Luglio 2021 - 17.43


Preroll

Nuove regole per il trattamento degli immigrati clandestini al confine tra Usa e Messico. L’amministrazione Biden ha vietato ai funzionari dell’immigrazione, che lavorano al confine, di non arrestare le donne incinte e che allattano.
In una nota del 1 luglio firmata dal direttore ad interim dell’Immigration and Customs Enforcement (Ice) degli Stati Uniti, si chiede di ospitare le donne in “una struttura appropriata per gestire il loro stato e le cure di cui necessitano”.
“Generalmente l’Ice non dovrebbe detenere, arrestare o prendere in custodia per una violazione amministrativa delle leggi sull’immigrazione le donne incinte, o che hanno appena partorito”, ma qualora “circostanze eccezionali” lo richiedessero vanno previste strutture adeguate.
Inoltre vengono vietate pratiche restrittive su qualunque donna che “in quello stato”, si trovasse detenuta in una delle strutture approntate dall’agenzia per l’immigrazione.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile