Top

Il Guardian rivela: "Buckingham Palace è esentato dalle leggi contro le discriminazioni"

I documenti rivelano anche che almeno fino alla fine degli anni '60 “immigrati o stranieri di colore” erano esclusi da ruoli ufficiali a Buckingham Palace

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta

globalist Modifica articolo

3 Giugno 2021 - 08.10


Preroll

Dopo la bufera scatenata dall’intervista di Megan Markle e del suo consorte, il duca Hanry, su presunte discriminazioni da parte della famiglia reale, con un atteggiamento di ostracismo nei confronti della stessa duchessa e del primo figlio in arrivo, oggi si è scoperto da un documento esclusivo del Guardian che Buckingham Palace ha negoziato in passato delle clausole per esentare la regina e la famiglia reale dalle leggi che vietano la discriminazione in base alla razza ed il sesso nel Regno Unito. Secondo il quotidiano britannico le clausole sono in vigore a tutt’oggi.
I documenti rivelano anche che almeno fino alla fine degli anni ’60 “immigrati o stranieri di colore” erano esclusi da ruoli ufficiali a Buckingham Palace.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile