Top

La Ue condanna la Turchia: "Sciogliere il partito curdo palese violazione dello stato di diritto"

Il deputato del partito Hdp Omer Faruk Gergerlioglu, è stato privato del suo seggio ed è stata chiesta un'azione legale per sciogliere il partito. 

Hdp

globalist

18 Marzo 2021


Preroll

La Turchia di Erdogan protagonista di un nuovo vergognoso atto di discriminazione verso la minoranza turca del paese: il deputato dell’Hdp, il partito filo-turco, Omer Faruk Gergerlioglu, è stato privato del suo seggio ed è stata chiesta un’azione legale per sciogliere il partito. 
“La chiusura del secondo più grande partito di opposizione violerebbe i diritti di milioni di elettori in Turchia. Ciò si aggiunge alle preoccupazioni dell’Ue per il regresso dei diritti fondamentali in Turchia che mina la credibilità dell’impegno dichiarato delle autorità turche per le riforme” hanno dichiarato in una nota l’Alto Rappresentante Ue per la politica estera, Josep Borrell, ed il Commissario europeo per la politica di vicinato e l’allargamento, Oliver Varhelyi, esprimendo “forte preoccupazione” per i recenti provvedimenti adottati dal governo turco contro il partito filo-curdo Hdp.
“In qualità di Paese candidato all’Ue e membro del Consiglio d’Europa, la Turchia deve urgentemente rispettare i suoi obblighi democratici fondamentali, compreso il rispetto per la democrazia, i diritti umani e lo stato di diritto” hanno continuato Borrell e Varhelyi.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage