Top

Conte, Trump (e Salvini): e vissero tutti razzisti e contenti

Il premier del governo che toglie la protezione ai più deboli insieme al miliardario che separa i bambini migranti dai genitori. E Salvini mette il 'mi piace'

Donald Trump e Giuseppe Conte
Donald Trump e Giuseppe Conte

globalist

30 Novembre 2018 - 22.03


Preroll

Cronache dal Governo della Demenza, ossia il Governo Reazionario e xenofobo del Cambiamento. Il governo dei Parvenu. Ossia dei miracolati che cercano ansimando il sorrisino del padrone e si sentono gratificati solo a sentirne l’odore.
Così continuano le moine con il peggior presidente della storia degli Stati Uniti. Ossia quello che separa i bambini migranti dai genitori, che mentre il mondo precipita nel cataclisma climatico continua a avvelenare il mondo e se ne vanta. Uno che campa di fake news accusando gli altri di dire bugie quando dicono la verità. Molestatore sessuale, puttaniere, arrogante e sessista.
Ma loro gli ex francescani grillini e l’estremista di destra Salvini (Salvini chi? Diceva Trump) fanno a gara ad arruffianarsi il miliardario xenofobo.
Così Giuseppe Conte ha postato una foto sorridente accanto al presidente Usa Donald Trump e immediatamente Salvini commenta: ‘Mi piace tanto’, con tanto di faccina sorridente.
E vissero tutti razzisti e contenti.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage