Top

La Russia agli Usa: bombardiamo insieme Al Nusra

Mosca ha iniziato a coordinarsi con gli Stati Uniti per effettuare raid aerei congiunti contro i terroristi in Siria

I civili prime vittime dei bombardamenti
I civili prime vittime dei bombardamenti

globalist

20 Maggio 2016 - 17.09


Preroll

Se colpissero solo i terroristi sarebbe una bella notizia. Ma, come è noto, le bombe fanno soprattutto strage di civili.
Così il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha annunciato: “La Russia ha iniziato a coordinare con gli Stati Uniti sforzi per effettuare raid aerei congiunti contro i terroristi in Siria”. La discussione con i nostri collegh americanii” di tali operazioni ha preso il via ieri in Oman e a Ginevra.
Shoigu ha quindi aggiunto di aver proposto, agli americani e alla coalizione che guidano, l’avvio delle missioni congiunte già da mercoledì della prossima settimana.
“Proponiamo agli Stati Uniti, come copresidente del Gruppo di supporto per la Siria, di avviare operazioni congiunte fra le forze aeree russe e quelle a guida americana a partire dal 25 maggio per pianificare e attuare raid contro al Nusra e alle formazioni illegali che respingono il cessate il fuoco, contro i convogli di armi e munizioni e unità armate che attraversano illegalmente il confine con la Turchia, operazioni che non contemplano raid contro siti civili e zone abitate”, ha affermato Shoigu precisando che tali missioni “consentiranno l’avvio di un processo per una soluzione pacifica del conflitto in Siria”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile