Cosa si acquista di più online in Italia? Lo rivela l'Istat
Top

Cosa si acquista di più online in Italia? Lo rivela l'Istat

Acquistare online è ormai un'azione estremamente comune, in Italia come nella grande maggioranza del pianeta, una tendenza già ampiamente avviata da lunghi anni

Cosa si acquista di più online in Italia? Lo rivela l'Istat
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Novembre 2023 - 19.55


ATF

Acquistare online è ormai un’azione estremamente comune, in Italia come nella grande maggioranza del pianeta, una tendenza già ampiamente avviata da lunghi anni e che nella storia più recente, in particolare durante l’emergenza sanitaria, è stata oggetto di un’ulteriore “spinta” da parte dei consumatori.

In rete di acquista di tutto, anche servizi, ma quali sono i prodotti che gli italiani comprano maggiormente attraverso il web?

A rispondere a quest’interessante domanda è stata una realtà di assoluta autorevolezza quale l’Istat, il noto istituto statistico nazionale, in un report che ha recentemente pubblicato sul proprio sito Internet ufficiale; andiamo dunque a scoprire che cosa è emerso.

L’utilizzo della rete è sempre più diffuso in Italia

Anzitutto, Istat ha messo in evidenza un interessante aspetto di natura generale, ovvero il fatto che il web sia sempre più protagonista nella vita degli italiani: nel 2022 ben il 77,5% delle persone di età superiore a 6 anni ha utilizzato Internet negli ultimi 3 mesi, il 45,4% delle persone di età superiore a 14 anni ha, negli ultimi 12 mesi, navigato e stampato moduli da siti appartenenti alla Pubblica Amministrazione, e soprattutto il 48,2% delle persone di età superiore a 14 anni ha fatto acquisti online negli ultimi 12 mesi.

Leggi anche:  La rivoluzione delle criptovalute nel panorama finanziario moderno

Quelle evidenziate sono cifre inequivocabili, dunque, anche se permane una “fetta” di popolazione che non utilizza la rete, soprattutto per via di una scarsa alfabetizzazione digitale: secondo Istat, infatti, tra le famiglie che non dispongono di una connessione ad Internet, 6 su 10 ne sono prive perché non saprebbero navigare online.

Le tipologie di prodotti più acquistate online in Italia

Torniamo ora al quesito di fondo, quello relativo ai prodotti più acquistati online dagli italiani, e scopriamo cosa è emerso dallo studio targato Istat.

In questa particolare classifica relativa al 2022 che riguarda non solo beni fisici, ma anche contenuti digitali, troviamo al primo posto l’abbigliamento.

La categoria “fashion” comprende ogni genere di d’abbigliamento, anche quello sportivo, comprese le calzature e gli accessori, ed è risultata essere la tipologia di acquisto più effettuata (nei 3 mesi precedenti alla rilevazione) nel 19,4% dei casi.

Al secondo posto troviamo un’altra categoria molto ampia, quella relativa agli articoli per la casa, la quale include anche mobili e prodotti per il giardinaggio: tale categoria ha ottenuto una percentuale del 10,3%, una cifra sicuramente importante, ma comunque ben distaccata dalla categoria che occupa la prima posizione.

Leggi anche:  I giochi online più appassionanti: le avvincenti sfide sul web

Al terzo posto si trova, a differenza dei primi due, un contenuto digitale, ovvero film e serie TV in streaming o in download: questa categoria è stata la più gettonata, a livello di acquisti online, nell’8,5% dei casi.

Al quarto posto troviamo un ex aequo, che vede protagonista la categoria dedicata agli articoli tecnologici e quella relativa alla cosmesi: entrambe, infatti, hanno totalizzato una percentuale del 7,7%.

La prima di queste due categorie include una vasta gamma di prodotti quali smartphone, tablet, computer e quant’altro si può acquistare presso un negozio di informatica online come ByTecno, mentre la seconda include non solo la cosmesi in senso stretto, ma anche altri prodotti inerenti il mondo della bellezza e del benessere.

Al sesto posto figurano libri, giornali e riviste cartacee, che dimostrano di tenere abbastanza bene il mercato nonostante la concorrenza del digitale sia sempre più agguerrita; la percentuale è stata, in questo caso, del 6,8%.

La classifica prosegue con articoli sportivi, con una percentuale del 6,5%, farmaci ed integratori alimentari con il 6,3%, e delivery di cibo, con il 6,1%.

Native

Articoli correlati