Acerbi, offese razziste a Juan Jesus: poi le scuse
Top

Acerbi, offese razziste a Juan Jesus: poi le scuse

Caso di offese razziste durante Inter-Napoli: a un quarto d'ora dall'inizio della ripresa, si è verificato un litigio in campo tra Juan Jesus e Francesco Acerbi.

Acerbi, offese razziste a Juan Jesus: poi le scuse
Juan Jesus
Preroll

globalist Modifica articolo

17 Marzo 2024 - 23.13


ATF

Caso di offese razziste durante Inter-Napoli: a un quarto d’ora dall’inizio della ripresa, si è verificato un litigio in campo tra Juan Jesus e Francesco Acerbi.

Le telecamere poi hanno inquadrato il difensore brasiliano protestare con l’arbitro La Penna: “Mi ha detto ‘sei un negro’ e a me questo non va bene (indicando Acerbi, ndr). Questo non va bene”.

Dopo il fischio finale il difensore nerazzurro si è successivamente scusato e il caso si è chiuso lì, come confermato dallo stesso Juan Jesus a fine partita.

Quando gli è stato chiesto riguardo all’accaduto con Acerbi, Juan Jesus ha risposto: “Quello che succede in campo resta in campo. Lui è andato un po’ oltre con le parole, ma è un bravo ragazzo. Ha chiesto scusa ed è tutto ok. Ci siamo abbracciati, dentro al campo ci sta di tutto. Si è scusato e spero non accada più, è un ragazzo intelligente”.

Queste le parole pronunciate da Juan Jesus a Dazn al termine della partita.

Leggi anche:  "Il razzismo deve essere cibo di tutti o faremo il gioco di meticci e ebrei": questa è l'eredità morale di Almirante
Native

Articoli correlati