Top e flop di Serie A dopo 24 giornate: la Vecchia Signora crolla, Biscione, Diavolo e Dea in forma strepitosa
Top

Top e flop di Serie A dopo 24 giornate: la Vecchia Signora crolla, Biscione, Diavolo e Dea in forma strepitosa

I simboli dei club protagonisti di Serie A creano delle storie bizzarre ma altrettanto entusiasmanti e sono tantissimi i colpi di scena in campo così come nel palinsesto delle quote calcio

Top e flop di Serie A dopo 24 giornate: la Vecchia Signora crolla, Biscione, Diavolo e Dea in forma strepitosa
udinese juventus
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Febbraio 2024 - 22.37


ATF

I simboli dei club protagonisti di Serie A creano delle storie bizzarre ma altrettanto entusiasmanti e sono tantissimi i colpi di scena in campo così come nel palinsesto delle quote calcio, che presentano il Biscione ormai già sul trono tricolore quotato a 1.02 per la vittoria dello Scudetto, con il Diavolo e la Fidanzata d’Italia ancora in grado di scippare lo scettro, quotati a 26 per l’impresa eccezionale.

La situazione è diversa nelle statistiche dell’ultimo mese, perché la Vecchia Signora è crollata prima nel pareggio contro l’Empoli, poi è precipitata contro la capolista nerazzurra e contro l’Udinese, buttando all’aria quanto di buono costruito, ma fermiamoci un attimo e scendiamo nei dettagli: ecco i top e flop di Serie A dopo le prime 24 giornate di campionato.



Flop Juve: addio scudetto mentre il Diavolo si fa avanti

Il Diavolo fa la corte alla Vecchia Signora e si prepara al grande sorpasso. Mentre il Milan è tra le squadre più in forma dell’ultimo mese con un bottino di 13 punti su 15, la Juve non è riuscita a superare i 7 punti per demerito delle sconfitte subìte, sì, proprio quelle che abbiamo accennato prima. Juve flop alla ventiquattresima giornata e Milan al top: questo gridano le statistiche.

Leggi anche:  Non Solo Siti Web: Il Ruolo Cruciale della Web Agency nell'Era Digitale



La Dea e il Biscione le migliori delle ultime 5 gare

L’Atalanta del Gasp si sta riproponendo nella top 4 di Serie A che garantisce un posto in Champions, lo score delle ultime 5 gare è spaventoso, perché la Dea ha messo a segno 15 gol (una media di 3 gol netti a match) e realizzato 4 vittorie e 1 pareggio.

Meglio dei Bergamaschi soltanto l’Inter di Inzaghi, con un filotto di 5 vittorie secche e predominio assoluto in campionato. Nelle prime 23 gare l’Inter ha messo a segno un bottino di 60 punti, ottenuti con 19 vittorie, 3 pareggi e soltanto una sconfitta. I gol subìti sono 12 e le reti realizzate 55: con dei numeri così, la seconda stella sulla divisa è assicurata.



Cagliari, Lecce e Salernitana le peggiori dell’ultimo mese di Serie A

Per Cagliari e Salernitana la situazione si fa pericolosa, non solo perché stanno affondando nel limbo della retrocessione, come riportano le quote bet di Serie A, ma anche perché nell’ultimo mese figurano tra i club più disastrosi in campo.

I Campani hanno messo in cassaforte soltanto 1 punto in 5 gare, ottenuto con lo 0 – 0 di Torino contro i Granata, il Lecce si presenta con tre punti al pari del Cagliari, con la differenza che i Casteddu restano stabili alla diciannovesima posizione mentre i Giallorossi navigano nei mari sicuri della zona salvezza.

Leggi anche:  Storie di Successo: Quando il Rischiare Paga



Lazio al top con Sarri che costruisce

La rosa dei vicecampioni d’Italia è cambiata profondamente negli ultimi mesi ma il buon Sarri sta dimostrando di essere ancora capace di costruire calcio dalle ceneri. Non solo i Biancocelesti si stanno avvicinando sempre di più alla zona europea della classifica, ma nelle ultime 5 partite soltanto la sconfitta contro la Dea ha minato il percorso straordinario di questo 2024.

I numeri delle Aquile negli ultimi 5 match sono di 3 vittorie, 1 pareggio e una sconfitta: la Lazio ha spiegato le ali ed è pronta a volare.

Native

Articoli correlati