Ecco le parti del corpo attaccate dal Coronavirus seconda una ricerca su Science

Secondo una ricerca riportata su Science, può arrivare a danneggiare anche vasi sanguigni, reni, intestino, occhi e cervello

Malati Covid

Malati Covid

globalist 27 aprile 2020

Non colpisce solo cuore e polmoni: l’infezione provocata dal nuovo coronavirus SarsCoV2 è una malattia sistemica che interessa l’intero organismo e che può arrivare a danneggiare anche vasi sanguigni, reni, intestino, occhi e cervello. Lo afferma un ricerca riportata sulla rivista “Science”, secondo la quale il virus agisce in modo diverso da qualsiasi altro patogeno finora noto. 


Ma come attacca il corpo umano? Stando a quanto osservato dai ricercatori, il Covid-19 inizia il suo cammino entrando nella gola, negli occhi e nel naso; la superficie delle cellule che rivestono l’interno del naso sono infatti ricche del recettore Ace2, la principale porta d’ingresso che il virus utilizza per invadere le cellule umane, dove si moltiplica.


Una volta che il virus ha cominciato a diffondere copie di se stesso nelle cellule umane, la persona contagiata può diffonderlo sia rimanendo asintomatica, sia iniziando ad avere febbre, tosse secca, mal di gola, perdita di gusto e olfatto, dolori muscolari e mal di testa.


Se in questa fase iniziale il sistema immunitario non riesce a respingere il virus, quest’ultimo può cominciare ad aggredire i polmoni causando la polmonite; in alcuni casi la situzione può peggiorare all’improvviso e si sviluppa quella che viene chiamata sindrome da stress respiratorio acuto, dove i livelli di ossigeno nel sangue crollano e respirare diventa sempre piu’ difficile, portando spesso alla morte.