Liste d'attesa, Elly Schlein: "Abbiamo costretto il governo ad ammettere che non ci sono soldi per abbatterle"
Top

Liste d'attesa, Elly Schlein: "Abbiamo costretto il governo ad ammettere che non ci sono soldi per abbatterle"

Elly Schlein: "Abbiamo costretto il governo di Giorgia Meloni ad ammettere che avevamo ragione noi e cioè che non ci sono risorse sufficienti per abbattere le liste di attesa".

Liste d'attesa, Elly Schlein: "Abbiamo costretto il governo ad ammettere che non ci sono soldi per abbatterle"
Elly Schlein
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Giugno 2024 - 13.44


ATF

Elly Schlein, a margine di un appuntamento elettorale a Trinitapoli, nel nord Barese, ha commentato l’esito del dl del governo Meloni sulla salute pubblica e sulle liste d’attesa, un fallimento annunciato.

«Sono felice che ancora prima del voto dell’8 e del 9 giugno, la nostra campagna sulla sanità pubblica abbia già ottenuto un primo risultato, costringere il governo di Giorgia Meloni ad ammettere che avevamo ragione noi e cioè che non ci sono risorse sufficienti per abbattere le liste di attesa».

«Oggi a quattro giorni dal voto si apprestano a portare in Consiglio dei ministri una norma che è già stata contestata dalle Regioni di destra perché in realtà sembra fuffa. Vedremo quello che emerge dal Consiglio dei ministri ma dalle anticipazioni che leggiamo, non si affronta il nodo vero perché se vogliamo abbattere le liste di attesa bisogna sbloccare il tetto alle assunzioni che il governo Berlusconi con Meloni ministra, mise nel 2009»

«Se i reparti si svuotano, le liste di attesa si allungano all’infinito e così, chi ha i soldi va dal privato chi non ce li ha, rinuncia a curarsi. Le altre soluzioni sono soluzioni tampone che favoriscono il privato e che continuano nel solco dello smantellamento e dell’indebolimento della sanità pubblica. Se il governo vuole fare qualcosa di concreto sulla sanità per salvarla deve votare insieme a noi la proposta di legge a mia prima firma che è in discussione in Parlamento, che chiede più risorse alla sanità pubblica e un piano stadio straordinario di assunzione del personale». 

Leggi anche:  Liste d'attesa, Schlein contro il governo: "Il decreto fuffa è già diventato decreto zuffa"
Native

Articoli correlati