Schlein definisce Meloni sedicente patriota che spacca l'Italia e parla delle libertà negate
Top

Schlein definisce Meloni sedicente patriota che spacca l'Italia e parla delle libertà negate

Così la segretaria del Pd, Elly Schlein, ad Aversa (Caserta), durante un evento elettorale. 

Schlein definisce Meloni sedicente patriota che spacca l'Italia e parla delle libertà negate
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Maggio 2024 - 16.01


ATF

“Meloni ieri ha detto, in riferimento al premierato, o la va o si spacca. Qui non si tratta della sua poltrona, ma dell’Italia che si spacca. Non si è mai vista una sedicente patriota spaccare in due il paese con l’autonomia differenziata, che è il cinico baratto che Giorgia Meloni ha fatto con la lega di Salvini sul premierato”. 

Così la segretaria del Pd, Elly Schlein, ad Aversa (Caserta), durante un evento elettorale. 

«Noi -assicura- ci batteremo contro un’autonomia differenziata che vuole aumentare i divari territoriali» noi «pensiamo non ci possa essere un riscatto per l’Italia senza il riscatto del sud».

«Non hanno messo un euro su questa riforma e il che vuol dire che non gli interessa ridurre le diseguaglianze territoriali e sociali», assicura. «Noi non accettiamo questa autonomia che sarebbe il colpo di grazia sulla sanità pubblica che il governo sta già tagliando». 

«Dietro questo nome tecnico, autonomia differenziata, si cela la negazione dell’accesso ai servizi fondamentali per i cittadini, scuola, salute, trasporto pubblico locale». conclude, ricordando ancora «lo scambio tra autonomia e premierato» tra Fdi e Lega.

Leggi anche:  Elly Schlein sui giovani Fratelli d'Italia fascisti dietro le quinte: "Meloni si dichiari antifascista"

La vera libertà

La libertà ad avere un salario dignitoso, un lavoro dignitoso e la libertà di curarsi con la sanità pubblica. 

La segretaria del Pd, Elly Schlein risponde alla presidente del Consiglio, Giorgia Meloni che le ha chiesto di elencare le libertà cancellate dal suo governo.

«È molto semplice – dice Schlein – se hai un salario da fame e non puoi permetterti un affitto non sei pienamente libero, mentre Giorgia Meloni blocca la nostra proposta sul salario minimo su cui raccogliamo firme in tutta Italia e mentre cancellano il fondo per l’affitto di 330 milioni».

 «Se ti ammali di tumore, come una donna che ho incontrato qualche settimana fa a Pesaro, e non riesci a prenotarti le visite successive nella sanità pubblica, non sei pienamente libero», – aggiunge la Segretaria Pd, mentre raggiunge il corteo in corso a Napoli, organizzato dalla Cgil «La via Maestra»- lo sai, se faticosamente, come ha fatto lei, trovi 500 euro. Ma lei mi ha detto: io mi preoccupo per chi 500 euro non li trova neanche a cercarli”. 

Leggi anche:  Europee, Elly Schlein: "Premiato chi ha avuto un atteggiamento unitario. Conte? Lo sento presto, i veti sono finiti"

«Sono queste le libertà che, con le scelte dissennate di questo governo – afferma la segretaria del PD- stanno limitando: quella di poter avere una retribuzione dignitosa, avere al lavoro dignitoso, mi poter curare nel sistema pubblico».

Native

Articoli correlati