Elly Schlein: "Firenze non cadrà, il Pd è al lavoro per vincere al primo turno"
Top

Elly Schlein: "Firenze non cadrà, il Pd è al lavoro per vincere al primo turno"

Lo afferma la segretaria del Pd Elly Schlein in un'intervista al quotidiano Il Tirreno stamani riguardo alle Comunali nel capoluogo toscano

Elly Schlein: "Firenze non cadrà, il Pd è al lavoro per vincere al primo turno"
Preroll

globalist Modifica articolo

11 Maggio 2024 - 10.42


ATF

 Sarà una battaglia molto accesa. «Firenze non cadrà» e «siamo al lavoro per vincere al primo turno». Lo afferma la segretaria del Pd Elly Schlein in un’intervista al quotidiano Il Tirreno stamani riguardo alle Comunali nel capoluogo toscano, dove c’è uno dei Pd più forti d’Italia ma anche dove è saltato l’accordo con il M5s. «Ha perso le speranze di un dialogo serio con Giuseppe Conte?», le viene chiesto.

«Noi – risponde – continuiamo a essere ostinatamente unitari», «ho sempre detto che il dialogo con le altre forze di opposizione va costruito sui temi concreti. Quando ci riusciamo siamo più forti, come è successo con il salario minimo. Il mio impegno è costruire l’alternativa di governo a Giorgia Meloni, non polemizzare con le altre forze di opposizione. Spero che anche gli altri sentano questa urgenza».

Sempre su Firenze, Schlein risponde che non teme scossoni. «Penso – dice – che i fiorentini sappiano bene cosa ha voluto dire essere amministrati in questi anni da un sindaco del Pd e sapranno scegliere per il bene della propria città, votando Sara Funaro e la coalizione che la supporta».

Leggi anche:  Europee, Elly Schlein: "Premiato chi ha avuto un atteggiamento unitario. Conte? Lo sento presto, i veti sono finiti"

«In caso di ballottaggio – dichiara la segretaria dem rispetto all’ipotesi di trattative per un eventuale secondo turno con Matteo Renzi e Italia viva che propongono un proprio candidato sindaco – credo che la nostra candidata sindaca Sara Funaro si rivolgerà a tutti coloro che vogliono continuare ad assicurare a Firenze un’amministrazione progressista». Comunque, conclude, «Firenze non cadrà. Anzi, coglierà questa occasione per rilanciare e per innovare, tenendo insieme la giustizia sociale, la conversione ecologica e il lavoro dignitoso. Sono felice che il Comune, tra i primi, abbia adottato il salario minimo».

Native

Articoli correlati