Michele Santoro lancia la lista "Pace, terra e dignità": "La sinistra è in frantumi, puntiamo a chi non vota più"
Top

Michele Santoro lancia la lista "Pace, terra e dignità": "La sinistra è in frantumi, puntiamo a chi non vota più"

Michele Santoro: "Se per caso questa piccola formazione prendesse il 4 o anche il 3 per cento dei voti questo rappresenterebbe un terremoto politico nel Paese". 

Michele Santoro lancia la lista "Pace, terra e dignità": "La sinistra è in frantumi, puntiamo a chi non vota più"
Michele Santoro
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Febbraio 2024 - 16.12


ATF

Michele Santoro lancia la «lista pace, terra e dignità» per le europee insieme a Raniero La Valle, che ha promosso l’iniziativa con il noto giornaliata televisivo, e Benedetta Sabene in via delle Botteghe Oscure.

Le parole di Michele Santoro

«Questo non è un partito ma un movimento, vettore per portare al centro della campagna elettorale per le europee la parola pace. E se per caso questa piccola formazione prendesse il 4 o anche il 3 per cento dei voti questo rappresenterebbe un terremoto politico nel Paese». 

«La sinistra è in frantumi e di certo non siamo noi la causa. E’ evidente che il M5S persegue una sua strategia di opposizione e il Pd ne ha una diversa. Noi non siamo in competizione con loro, puntiamo al voto di chi non va più a votare».  

Benedetta Sabene, redattrice di Servizio Pubblico

«L’idea della lista nasce dall’appello di Santoro e La Valle dopo due anni di guerra in Ucraina, per colmare un vuoto politico ma anche mediatico. Non c’è traccia di una soluzione diplomatica e il racconto delle guerre, sia in Ucraina, sia in Medio Oriente, è unilaterale. Vogliamo portare questi temi in Europa perchè proprio l’Europa dovrebbe avere un ruolo più centrale. C’è un dialogo ancora in corso con altre formazioni politiche».

Leggi anche:  La lista di Santoro ha già raggiunto quota 40mila firme, ma lui denuncia ostruzionismo: "Gualtieri si deve vergognare"
Native

Articoli correlati