Pd, Sara Funaro è la candidata a sindaco di Firenze: l'ex assessora al Welfare sfida la destra
Top

Pd, Sara Funaro è la candidata a sindaco di Firenze: l'ex assessora al Welfare sfida la destra

Pd, Sara Funaro, assessora al Welfare del Comune, è stata indicata ufficialmente come candidata per la corsa alla poltrona di primo cittadino del capoluogo toscano.

Pd, Sara Funaro è la candidata a sindaco di Firenze: l'ex assessora al Welfare sfida la destra
Sara Funaro e Dario Nardella
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Dicembre 2023 - 09.17


ATF

Il Pd ha scelto la propria candidata per la corsa alla poltrona di sindaco, con le elezioni che si terranno nella primavera del 2024. Per scegliere il successore di Dario Nardlla si pensava alle primarie ma invece la decisione è stata presa dall’assemblea del Pd. 

Sara Funaro, assessora al Welfare del Comune, è stata indicata ufficialmente come candidata per la corsa alla poltrona di primo cittadino del capoluogo toscano. La candidatura di Funaro ha ottenuto 137 voti favorevoli, mentre 24 sono stati i contrari e 8 gli astenuti. 

I sostenitori dell’ex assessora Cecilia Del Re si sono battuti fino all’ultimo per le primarie. Sul nome di Funaro, ha spiegato il segretario del Pd cittadino Andrea Ceccarelli, c’è stato «un consenso largamente condiviso, pari al 74% delle persone sentite durante le consultazioni» che hanno preceduto l’assemblea di ieri sera al circolo di San Bartolo a Cintoia, conclusasi intorno alla mezzanotte.

«Ho sempre sostenuto che fare il sindaco di Firenze deve essere un sogno e non un’ossessione e che, quando fai parte di una comunità devi rispettarne le regole democratiche. E’ con questo spirito – ha spiegato l’assessora Funaro – che mi metto a disposizione: con la mia storia e il mio impegno, con la forza delle nostre idee e delle azioni che abbiamo compiuto in questi anni, nei quali sono spesso venuta a contatto con la parte più vulnerabile e sofferente della nostra città. Da lì dobbiamo cominciare, mettendoci all’altezza degli occhi delle persone perché la sinistra serve se cambia le vite di chi ne ha più bisogno. Questa deve essere la nostra missione, recuperando la storia bellissima della nostra città».

Leggi anche:  Crollo nel cantiere di Firenze, trovato il quinto corpo: si indaga per omicidio colposo plurimo

La coalizione che dovrebbe guidare Sara Funaro, 47 anni, nipote dell’ex sindaco Piero Bargellini, dovrebbe essere composta, oltre che dal Pd, da Sinistra Italiana, Verdi, Azione, +Europa, socialisti, Movimento azione laburista e Volt. Per quanto riguarda Italia Viva, resta aperta la possibilità che il partito dell’ex sindaco Matteo Renzi decida di correre da solo, puntando sull’attuale vicepresidente della Toscana Stefania Saccardi.

Native

Articoli correlati