Elly Schlein: "Presenteremo una contro Manovra. Sciopero? E' un governo di bulli"
Top

Elly Schlein: "Presenteremo una contro Manovra. Sciopero? E' un governo di bulli"

Elly Schlein: «La verità è che la destra ha sempre sognato di scardinare lacci e lacciuoli della Costituzione per andare verso il modello del capo solo al comando. Nella storia d'Italia è già accaduto e non è andata bene…». 

Elly Schlein: "Presenteremo una contro Manovra. Sciopero? E' un governo di bulli"
La segretaria del Pd Elly Schlein
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Novembre 2023 - 09.26


ATF

Elly Schlein, in un’intervista al Corriere della Sera, ha annunciato che il Pd presenterà a breve una contro Manovra al governo Meloni. «Io ho già detto che Meloni vuole comandare e non governare e lei ha risposto che in realtà vuole dare solo più potere ai cittadini, ma non sia ipocrita: se vuole far contare di più il voto dei cittadini cambiamo la legge elettorale invece di avanzare una proposta di riforma costituzionale che non esiste in nessun altro Paese e scardina l’equilibrio tra i poteri dello Stato».

«La verità è che la destra ha sempre sognato di scardinare lacci e lacciuoli della Costituzione per andare verso il modello del capo solo al comando. Nella storia d’Italia è già accaduto e non è andata bene…». 

«La strategia di Meloni è evidente: sono in imbarazzo perché questa manovra, che è pessima, non dà risposte sul terreno economico e sociale. Ma se non sono capaci di governare la colpa è loro, non della Costituzione. Bisognava essere veramente creativi per riuscire a fare una manovra che viene criticata sia dai sindacati sia da Confindustria. Ma do una notizia: noi stiamo preparando una contromanovra e la presenteremo a breve».

Leggi anche:  Autonomia, Vincenzo De Luca: "E' in atto un contro-Risorgimento, rischi mortali per l'unità d'Italia"

Schlein parla poi dello sciopero generale e della precettazione annunciata da Salvini: «Il governo aumenta le tasse, taglia i servizi e le pensioni e pretende che i lavoratori stiano zitti e buoni calpestando un diritto, quello allo sciopero, che è un diritto costituzionale. Allora Meloni non si nasconda dietro il suo vicepremier: è chiaro che è in atto un attacco frontale ai diritti dei lavoratori. È un atteggiamento da bulli istituzionali».

Native

Articoli correlati