Il governo vuole correggere la Manovra, Boccia (Pd): "Vogliono umiliare il Parlamento"
Top

Il governo vuole correggere la Manovra, Boccia (Pd): "Vogliono umiliare il Parlamento"

Manovra, Boccia (Pd): «Le parole del sottosegretario Durigon confermano quello che denunciamo da giorni: questo governo vuole umiliare il Parlamento e gli stessi senatori della maggioranza».

Il governo vuole correggere la Manovra, Boccia (Pd): "Vogliono umiliare il Parlamento"
Francesco Boccia
Preroll

globalist Modifica articolo

2 Novembre 2023 - 12.56


ATF

Francesco Boccia, capogruppo del Pd al Senato, risponde al ministro Durigon che ha detto come il governo sia pronto a correggere alcuni dei punti fondamentali della Manovra, come quello sulle pensioni dei medici. «Le parole del sottosegretario Durigon confermano quello che denunciamo da giorni: questo governo vuole umiliare il Parlamento e gli stessi senatori della maggioranza».

«Per sua stessa ammissione Durigon dice che la manovra sarà corretta, ma non attraverso il confronto parlamentare e gli emendamenti, ma con un eventuale maxi emendamento governativo. Ovvero quella presentata non è la manovra, ma solo la quinta bozza che verrà ulteriormente cambiata».

Durigon «parla della pensione dei medici ma – prosegue il senatore dem – tanti sono i fronti su cui la legge di bilancio presentata va corretta. Nell’attesa di capire se l’inemendabilita’ annunciata della manovra sia l’antipasto della riforma costituzionale, come Pd, mi auguro insieme alle altre opposizioni, prepareremo i nostri emendamenti pronti ad offrire asilo politico agli emendamenti dei parlamentari della maggioranza che – conclude Boccia – per primi, sanno che questa manovra non è sostenibile né credibile».

Leggi anche:  Manganellate agli studenti, interrogazione del Pd a Piantedosi: "Incompatibili con i principi di uno Stato democratico"
Native

Articoli correlati