Top

Sereni (Pd): "Le opinioni di Ciani sull'Ucraina non impegnano il Pd"

Marina Sereni, responsabile Salute e Sanità nella segreteria Pd parla del 'caso Ciani'

Sereni (Pd): "Le opinioni di Ciani sull'Ucraina non impegnano il Pd"
Marina Sereni

globalist Modifica articolo

8 Giugno 2023 - 22.01


Preroll

Demos è alleato del Pd e con il Pd ha fatto un patto elettorale quindi che un esponente di Demos possa avere un incarico nel gruppo pur non essendo il Pd è legittimo.

OutStream Desktop
Top right Mobile

«I Gruppi Pd di Camera e Senato non sono solo figli del Partito democratico ma delle liste con le quali ci siamo presentati, tra cui Demos di cui Ciani è segretario”. Lo ha detto Marina Sereni, responsabile Salute e Sanità nella segreteria Pd, nel corso del filo diretto a Radio Immagina, la web radio dem.

Middle placement Mobile

«Mi sembra giusto che anche chi, pur non essendo del Pd, ha partecipato alla lista possa avere una responsabilità all’interno del Gruppo. Ovviamente -ha proseguito l’esponente dem- le opinioni di Ciani non impegnano il Pd e nemmeno il Gruppo. Il collega parlamentare ha tutto il diritto di esprimere la sua opinione, perché il pluralismo è sempre un valore, tra l’altro su un tema, la guerra, che interroga le coscienze di tutti noi e su cui è comprensibile che ci sia un’opinione diversa da parte di tanti cittadini, con i quali dobbiamo poter interloquire».

Dynamic 1

«Ma la posizione del Pd sul conflitto in Ucraina non cambia perché per conquistare la pace bisogna che Putin smetta di fare la guerra. Io non amo il linguaggio bellico ma non è l’Ucraina ad avere iniziato le ostilità. Un Paese sovrano è stato aggredito e noi lo stiamo aiutando a resistere perché è chiaro che c’è un solo modo di arrivare alla pace: che l’aggressore si fermi. Non possiamo chiedere all’Ucraina di smettere di difendersi”, ha concluso Sereni.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile