Conte: "Non permetteremo mai al Pd di mancarci di rispetto"
Top

Conte: "Non permetteremo mai al Pd di mancarci di rispetto"

Giuseppe Conte parla dei rapporti con il Pd di Elly Schlein ma ci tiene a marcare le distanze per non scontenare il suo elettorato

Conte: "Non permetteremo mai al Pd di mancarci di rispetto"
Preroll

globalist Modifica articolo

1 Maggio 2023 - 10.46


ATF

Conte ci tiene a smarcarsi il più possibile dal Pd, visto che comunque una parte dei grillini è cresciuta a pane e anti-politica e il suo elettorato non è propriamente progressista ma attinge in un variegato mondo nel quale la componente anti-sistema e anti-Pd c’è. Per questo Conte parla del Pd come di un ‘partito di potere’, è molto blando sull’antifascismo e cerca di mantenere alta l’arroganza grillina che all’epoca di Beppe Grillo intercettò il voto di protesta.

 «Siamo all’inizio e non mi permetto di dare patenti e voti sul suo operato. Sono sicuro che su alcuni temi, ad esempio sul salario minimo, le sensibilità di Schlein possono essere compatibili con le nostre. Su altre, come noto, viaggiamo su binari differenti: dalla guerra alla questione dell’inceneritore».

Lo dice Giuseppe Conte. «Sarà anche cambiata la segreteria dem ma – osserva ancora il leader M5s, quanto alle prospettive di intesa con il Pd – non è cambiato il nostro approccio: le intese si fondano su progetti comuni, su idee. C’è un dialogo con Schlein ma deve essere chiaro a tutti che per noi non contano gli incontri di vertice ma le convergenze concrete sui temi, sui territori. E visto quel che è accaduto di recente – avverte – non permetteremo mai al Pd di mancarci di rispetto».

Leggi anche:  Giuseppe Conte attacca Schlein e... Gentiloni: "Preferisco il Pd limpido e nobile di David Sassoli"
Native

Articoli correlati