Fdi, manganello contro la Rai: "Dimissioni di chi ha consentito il monologo di Fedez"
Top

Fdi, manganello contro la Rai: "Dimissioni di chi ha consentito il monologo di Fedez"

Tutti i parlamentari di Fratelli d'Italia scatenati contro la presenza di Fedez e il suo monologo in cui criticava il vice-ministro Bignami vestito da nazista

Fdi, manganello contro la Rai: "Dimissioni di chi ha consentito il monologo di Fedez"
Fedez a Sanremo
Preroll

globalist Modifica articolo

11 Febbraio 2023 - 11.35


ATF

Loro sognano più che il festival di Sanremo il festival della Fiamma e arrivati al governo hanno subito tirato fuori il piglio di Orban, quello che ha imbavagliato l’Ungheria. Così il partito di quelli che hanno il busto di Mussolini in casa hanno tirato fuori subito il manganello vernale e si sono messi a chiedere le dimissioni dei vertici della Rai per il monologo di Fedez, colpevole di aver ricordato che il vice-ministro Bignami si faceva riprendere vestito da nazista. Insomma, prove tecniche di Minculpop.

«Chi in Rai ha acconsentito allo show di Fedez deve lasciare il proprio posto». Lo dichiara Elisabetta Gardini, vicecapogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera. «E’ scandaloso la Rai abbia acconsentito lo spettacolino indegno di Fedez ai danni di un viceministro – osserva Gardini citando `La Verità´ – lo show del rapper, paladino dell’antifascismo e giustiziere, non è stata un’improvvisata spiazzante, con foto stracciata del sottosegretario Bignami in diretta, da cui la Rai si è prontamente dissociata, ma provata prima della messa in onda e studiata a tavolino». 

Leggi anche:  Fedez querela Marcell Jacobs per diffamazione aggravata: ecco di cosa è accusato il campione olimpico e cosa rischia

«Unica variazione rispetto alle prove? Evitare di sventolare la foto a testa in giù, stile piazzale Loreto – conclude Gardini – dunque la Rai sapeva e non ha fermato questa pagliacciata, anzi si è dimostrata complice e compiacente, con successive e mendaci prese di distanza. Vogliamo chiarezza rispetto a questa vicenda: chi non è capace di garantire il pluralismo nella Tv pubblica, dovrà lasciare il proprio posto».

Malan rilancia

«La Rai conosceva il contenuto dello show di Fedez, andato in scena sul palco di Sanremo, ma non ha fatto nulla per evitarlo. Questo emergerebbe dalle ricostruzioni pubblicate oggi su La Verità. Se questo fosse confermato, ci sarebbero gli estremi perché i vertici dell’azienda radiotelevisiva italiana lasciassero subito i loro incarichi. È dunque necessario che gli stessi vertici diano conto delle dinamiche dei fatti e che, in caso di responsabilità, traggano le conseguenze con le loro dimissioni. A chi dirige un ente pubblico così importante non può sfuggire la rilevanza di attacchi personali a esponenti politici, per di più, a due giorni da un voto che coinvolge un quarto degli elettori italiani». 

Leggi anche:  Innocenzi di Fratelli d'Italia sindaco di Tivoli, bene 48 piazze e il Pd ne esce con le ossa rotte

Lo dice il presidente dei senatori di Fratelli d’Italia, Lucio Malan.

Native

Articoli correlati