Top

La direzione del Pd approva le liste: ecco tutti i nomi dei candidati e degli esclusi eccellenti

Il segretario dem Enrico Letta sarà capolista alla Camera sia in Lombardia che in Veneto, mentre l'economista Carlo Cottarelli sarà candidato capolista al Senato a Milano.

La direzione del Pd approva le liste: ecco tutti i nomi dei candidati e degli esclusi eccellenti
La direzione del Pd

globalist Modifica articolo

16 Agosto 2022 - 10.26


Preroll

La Direzione nazionale del Partito democratico ha approvato ieri sera, con tre voti contrari e cinque astenuti, le liste per le candidature in vista delle elezioni politiche del 25 settembre. La riunione, slittata più volte nel corso della giornata di ieri, è iniziata poco dopo le 23 e ha visto l’approvazione della delibera poco dopo mezzanotte. Il segretario dem Enrico Letta sarà capolista alla Camera sia in Lombardia che in Veneto, mentre l’economista Carlo Cottarelli sarà candidato capolista al Senato a Milano. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Tra i nomi, anche quello del microbiologo Andrea Crisanti, che sarà capolista nella circoscrizione Europa. Non sono mancati malumori e polemiche, come quella della senatrice dem Monica Cirinnà, che ha annunciato di aver rifiutato la candidatura: “La mia avventura parlamentare finisce qui, domani comunicherò la mia non accettazione della candidatura”, ha spiegato Cirinnà uscendo dalla Direzione Pd. “Mi hanno proposto un collegio elettorale perdente in due sondaggi, sono territori inidonei ai miei temi e con un forte radicamento della destra”, ha proseguito. “Evidentemente – ha detto ancora Cirinnà – per il Pd si può andare in Parlamento senza di me, è una scelta legittima. Resto nel partito, sono una donna di sinistra ma per fortuna ho altri lavori”. “Non ho votato queste liste – ha concluso – ma credo che anche altri rinunceranno”.

Middle placement Mobile

La Direzione nazionale del Partito democratico ha approvato ieri sera, con tre voti contrari e cinque astenuti, le liste per le candidature in vista delle elezioni politiche del 25 settembre. La riunione, slittata più volte nel corso della giornata di ieri, è iniziata poco dopo le 23 e ha visto l’approvazione della delibera poco dopo mezzanotte. Il segretario dem Enrico Letta sarà capolista alla Camera sia in Lombardia che in Veneto, mentre l’economista Carlo Cottarelli sarà candidato capolista al Senato a Milano. Tra i nomi, anche quello del microbiologo Andrea Crisanti, che sarà capolista nella circoscrizione Europa. 

Dynamic 1

Non sono mancati malumori e polemiche, come quella della senatrice dem Monica Cirinnà, che ha annunciato di aver rifiutato la candidatura: “La mia avventura parlamentare finisce qui, domani comunicherò la mia non accettazione della candidatura”, ha spiegato Cirinnà uscendo dalla Direzione Pd. “Mi hanno proposto un collegio elettorale perdente in due sondaggi, sono territori inidonei ai miei temi e con un forte radicamento della destra”, ha proseguito. “Evidentemente – ha detto ancora Cirinnà – per il Pd si può andare in Parlamento senza di me, è una scelta legittima. Resto nel partito, sono una donna di sinistra ma per fortuna ho altri lavori”. “Non ho votato queste liste – ha concluso – ma credo che anche altri rinunceranno”. 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile