I 5 Stelle compatti sul ddl Zan: "La legge contro l'omofobia è necessaria e urgente"

Il Movimento chiede un'accelerazione sul passaggio del ddl in commissione Giustizia al Senato: "La melina sull'iter della legge deve finire subito"

Commissione Giustizia del Senato

Commissione Giustizia del Senato

globalist 7 aprile 2021
Il Movimento 5 Stelle si appella al presidente della commissione Giustizia al Senato Ostellari affinché si calendarizzi il voto al Senato per approvare il ddl contro l'omofobia e i reati d'odio.
"Il disegno di legge contro l'omotransfobia è una misura necessaria e urgente per contrastare una violenza fisica e psicologica quanto mai attuale e crescente.
Il Movimento 5 Stelle è sempre in prima linea contro ogni forma di violenza e intolleranza e per questo esprimiamo al presidente Ostellari la nostra solidarietà per gli attacchi subiti. Ma proprio perché ci troviamo di fronte ad un fenomeno drammatico e estremamente diffuso, la melina sull'iter della legge deve finire subito.
La questione regolamentare sollevata oggi poteva essere risolta già a partire da gennaio, quando chiedemmo per la prima volta di iniziare a esaminare il ddl, e nelle scorse settimane altre mosse sono apparse finalizzate solo a guadagnare tempo.
Rispondere alle richieste che arrivano dai cittadini è il dovere del Parlamento e non possiamo restare a guardare mentre in Italia tante persone hanno paura di muoversi liberamente per non incorrere in aggressioni, offese e mortificazioni frutto di un odio specifico: quello per l'orientamento sessuale che rende quelle persone un obiettivo specifico e non vittime casuali di violenza occasionale", così in una nota la delegazione del Movimento 5 Stelle nella commissione del Senato.