Top

Fratelli d'Italia, richiamo della foresta xenofobo: "Draghi fermi i clandestini"

Il questore della Camera usa il caso della poliziotta aggredita da uno straniero irregolare per rilanciare la filippina sull'immigrazione

Meloni e Edmondo Cirielli
Meloni e Edmondo Cirielli

globalist

4 Febbraio 2021 - 21.28


Preroll

Ogni occasione è buona per cavalcare paura e xenofobia. E ci va in mezzo anche il governo Draghi.
“Totale solidarietà alla poliziotta Rosangela Marzo, aggredita a Roma da un pluripregiudicato ghanese che stava molestando una donna e i suoi tre figli”.
 Lo ha dichiarato, in una nota, il Questore della Camera e presidente della Direzione nazionale di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli, che aggiunge: “Siamo di fronte all’ennesimo episodio che vede come protagonista uno straniero irregolare, con decreto di espulsione a carico, libero di andare in giro ad aggredire gli italiani senza alcun controllo. Questo clima di insicurezza – attacca Cirielli – è frutto delle scellerate politiche dei porti e delle frontiere aperte volute dal Governo Pd-M5S. Mi auguro che il presidente Draghi ponga fine al pericoloso fenomeno dell’immigrazione clandestina incontrollata attuando subito il blocco navale proposto da FdI e potenziando gli organici delle Forze di Polizia, che vanno anche dotati di strumenti utili alla difesa come il taser. Auspico, inoltre, che lo straniero in questione venga immediatamente espulso e sconti il massimo della pena nel suo Paese d’origine”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage