Salvini (colui che lasciò senza protezione umanitaria migliaia di persone) si traveste da benefattore: "Natale di solidarietà"
Top

Salvini (colui che lasciò senza protezione umanitaria migliaia di persone) si traveste da benefattore: "Natale di solidarietà"

Il sedicente 'cristiano' Salvini vuole farsi un po' di pubblicità a buon mercato e pur di fare un po' di rumore ha propagandato il suo 'buon cuore'.

Salvini
Salvini
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Dicembre 2020 - 18.25


ATF

Bieca propaganda. Di un signore a capo di un partito che dove amministra spesso multa chi aiuta i bisognosi e odia mendicanti e senza tetto.
Ed inoltre, come testimoniato, da uno dei tanti video che girano su internet, parliamo di un signore che mostra disprezzo verso quelli che dormono per strada.
Ma adesso il sedicente ‘cristiano’ Salvini vuole farsi un po’ di pubblicità a buon mercato e pur di fare un po’ di rumore ha propagandato il suo ‘buon cuore’.
Mattinata con i City Angels, a Milano, per distribuire generi alimentari ai bisognosi e pranzo all’Opera Cardinal Ferrari del capoluogo lombardo (struttura visitata più volte anche negli anni scorsi). È il programma di Matteo Salvini per il Santo Natale. Lo rende noto la Lega.
In passato il leader della Lega era solito consegnare dei regali ai bambini ricoverati all’ospedale Buzzi, tradizione che quest’anno non ha potuto replicare a causa del covid. La Lega ha comunque fatto recapitare dei doni ai piccoli pazienti.
Ci vuole una bella faccia tosta a fare un comunicato del genere. Si potrebbe obiettare che chi fa del bene non lo fa per farsi pubblicità ma in silenzio,
E che parliamo del signore che si vanta delle ‘ruspe’ e che, con i suoi decreti, ha messo in mezzo alla strada migliaia di disperati privati della protezione umanitaria.

Leggi anche:  Alessia Pifferi era capace di intendere e di volere: "Ha tutelato i suoi desideri rispetto all'accudimento della bimba"
Native

Articoli correlati