Il mobbing leghista sulla consigliera scomoda: “Ti offriamo un lavoro così ti togli dai cog**oni”

Piazzapulita manda in onda un audio sconcertante: il vice-capogruppo salviniano che si vuole 'togiere dai coglioni' la dissidente

L'inchiesta di Piazzapulita

L'inchiesta di Piazzapulita

globalist 16 gennaio 2020
L'inchiesta di Piazzapulita mette in serio imbarazzo la Lega in Emilia Romagna: si parte da un audio in cui si sente il vicecapogruppo della Lega, Stefano Solaroli (lo stesso che qualche mese fa diffuse un suo video a letto con una pistola), propone a Anna Ferraresi, consigliere comunale della Lega, un lavoro in cambio delle sue dimissioni da consigliere comunale visto che dai vertici del partito è considerata una 'piantagrane'. 
"In parole povere tu ti togli dal c...o come giustamente, ingiustamente anzi, il vice sindaco auspicava e noi ti diamo un lavoro" ricostruisce Anna Ferraresi. 
"Tu sai -si sente nel video-che c'è quel servizio del trenino e c'è bisogno di una hostess che accolga le persone e che gli spieghi un po' come funziona. A me sei venuta in mente te prima di tutto perché sei una rompicazzo, così ti cavo dai coglioni e non ti vedo più. Tu sai che è incompatibile con il ruolo da consigliere. Questo non te lo devo dire io, Nicola (Lodi, vicesindaco leghista di Ferrara ndr.) è d'accordo, ne ho parlato con Alan (Fabbri, sindaco leghista di Ferrara ndr) e mi ha detto: se a lei va bene a me va bene. Se lo sputi fuori mi brucio io, eh...", si sente nella clip diffusa sulla pagina Facebook della trasmissione.
Si sentono inoltre commenti parecchio preoccupanti, che non dicono niente di nuovo sui metodi della Lega: "Se tu vuoi fare la moderata hai sbagliato partito" e anche "Tu pensi che tutto quello che scrivo è scritto da me? La mia pagina facebook è gestita da sei persone".

La reazione di Bonaccini 
"Da quello che leggo velocemente, mi pare una cosa particolarmente grave rispetto a chi accusa che, se vince, non servirà più la tessera di un partito o di un sindacato".
Lo ha detto il governatore uscente e candidato del centrosinistra Stefano Bonaccini, a margine di un evento organizzato dalla lista Emilia Romagna Coraggiosa a Bologna, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano un commento sull'anticipazione di un servizio della trasmissione di La7 Piazza Pulita su Ferrara riguardo all'offerta di lavoro a una consigliera da parte del vicecapogruppo leghista.
"Non ho visto il video - ha precisato Bonaccini - prima voglio vedere nel merito, in genere non esprimo mai giudizi. Da quello che emerge, pare che sia una cosa molto grave, se è confermato quello che si ipotizza".