Gino Strada: "In Italia stiamo vivendo una nuova forma di fascismo"

Duro attacco del fondatore di Emergency al governo di Lega e M5s, colpevoli della nuova ondata razzista crescente in Italia.

Politica

Politica

Desk 10 dicembre 2018

Gino Strada, ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa domenica sera su Raiuno, attacca Matteo Salvini e il governo di Lega e M5s affermando che: "Il decreto sicurezza con la sicurezza non c'entra niente. La mia sicurezza non dipende da quanti immigrati ci sono, da quanti irregolari e quanti regolari".


Tale affermazione potrebbe venire smentita da molti italiani che pur non vivendo negli scenari di guerra frequentati da Strada, lottano ogni giorno con una situazione di degrado alimentata anche dall'immigrazione clandestina. Per il dottore più amato dalla sinistra italiana, il problema è sempre lo stesso: la "nuova forma di fascismo" che starebbe a suo dire prendendo piede in Italia per colpa del leader leghista, "quel sentimento di razzismo e di superiorità che mi fa paura perché disumano"