Minaccia i vicini di casa con una katana a causa di alcune infiltrazioni: arrestato un 58enne di Portici
Top

Minaccia i vicini di casa con una katana a causa di alcune infiltrazioni: arrestato un 58enne di Portici

Il 58enne, che già aveva avuto discussioni in passato con i condomini, si è lamentato per un'infiltrazione d'acqua con gli inquilini della casa al piano superiore, presunta origine della perdita. 

Minaccia i vicini di casa con una katana a causa di alcune infiltrazioni: arrestato un 58enne di Portici
Una katana
Preroll

globalist Modifica articolo

6 Giugno 2024 - 11.24


ATF

Un 58enne è stato arrestato a Portici, provincia di Napoli, per aver minacciato i vicini di casa con una katana – una spada giapponese – a causa di infiltrazioni d’acqua. 

 Secondo quanto ricostruito dai militari intervenuti nella palazzina, il 58enne, che già aveva avuto discussioni in passato con i condomini, si è lamentato per un’infiltrazione d’acqua con gli inquilini della casa al piano superiore, presunta origine della perdita. 

Il 58enne, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, li ha quindi minacciati puntandogli contro una katana. I vicini hanno quindi chiamato il 112 chiedendo aiuto ai Carabinieri. Sul posto sono intervenuti i militari della stazione di Portici che hanno arrestato l’uomo e sequestrato la spada. Il 58enne è ora in carcere in attesa di giudizio.

Leggi anche:  Scampia, cede il ballatoio di una vela: due morti, 13 feriti e 800 persone sgomberate
Native

Articoli correlati