Alessia Pifferi ha deciso di smettere di mangiare: "Vuole spegnersi e raggiungere la figlia Diana"
Top

Alessia Pifferi ha deciso di smettere di mangiare: "Vuole spegnersi e raggiungere la figlia Diana"

Già subito dopo la sentenza dello scorso 13 maggio, Pifferi aveva detto al suo avvocato di voler «spegnersi» come la piccola Diana.  

Alessia Pifferi ha deciso di smettere di mangiare: "Vuole spegnersi e raggiungere la figlia Diana"
Alessia Pifferi
Preroll

globalist Modifica articolo

21 Maggio 2024 - 15.47


ATF

Alessia Pifferi ha deciso di iniziare una sorta di sciopero della fame, il suo avvocato Alessia Pontenani, ha raccontato che la sua cliente «sta malissimo ed è distrutta». La 39enne è stata condannata all’ergastolo per l’omicidio volontario pluriaggravato di sua figlia Diana, lasciata da sola in casa per una settimana nel luglio 2022 e morta di stenti.

Subito dopo la sentenza di primo grado, l’avvocato aveva dichiarato di voler fare ricorso in appello e di chiedere una nuova perizia psichiatrica. Una perizia psichiatrica eseguita durante il processo ha stabilito che al momento dei fatti la 38enne era capace di intendere e volere, anche se la difesa ha sempre sostenuto che è affetta da un «grave deficit cognitivo».

Già subito dopo la sentenza dello scorso 13 maggio, Pifferi aveva detto al suo avvocato di voler «spegnersi» come la piccola Diana.  

Leggi anche:  Adescava ragazzine online per fare sexting, fino a minacciarle di diffondere i video: arrestato un egiziano 23enne
Native

Articoli correlati