Stupro di gruppo, la ragazzina aveva supplicato gli aggressori: "Non fatemi del male"
Top

Stupro di gruppo, la ragazzina aveva supplicato gli aggressori: "Non fatemi del male"

Con il passare delle ore emergono nuovi dettagli sull'aggressione della 13enne nei bagni pubblici della Villa Bellini di Catania.

Stupro di gruppo, la ragazzina aveva supplicato gli aggressori: "Non fatemi del male"
Il palazzo di giustizia di Catania
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Febbraio 2024 - 12.02


ATF

Entro oggi si terrà l’udienza per convalidare le misure cautelari nei confronti dei sette membri del branco, tre dei quali sono minorenni, accusati di aver violentato una 13enne nei bagni pubblici della Villa Bellini di Catania il 30 gennaio scorso.

Con il passare delle ore emergono nuovi dettagli sull’aggressione. “Vi prego, vi supplico, non fatemi del male, lasciatemi andare…”, sono le parole con cui la ragazzina ha cercato di dissuadere i sette.

Lo stupro, da parte di due componenti del gruppo, è avvenuto davanti agli occhi del fidanzato 17enne della vittima, che è stato tenuto fermo dagli altri cinque ragazzi. 

Leggi anche:  Due uomini di 41 e 44 anni arrestati per violenza sessuale di gruppo su una turista in un B&B
Native

Articoli correlati