A Roma si spara ancora, da un'auto in corsa colpi di pistola contro due uomini: un morto e un ferito
Top

A Roma si spara ancora, da un'auto in corsa colpi di pistola contro due uomini: un morto e un ferito

È accaduto a largo Odoardo Tabacchi, nella zona di Corviale, periferia difficile della città.

A Roma si spara ancora, da un'auto in corsa colpi di pistola contro due uomini: un morto e un ferito
Carabinieri e i rilievi dell'omicidio
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Gennaio 2024 - 10.04


ATF

Paura e l’ennesima azione violenta in una periferia complicata. Spari in strada stasera alla periferia di Roma. Diversi i colpi esplosi poco dopo le 19.30 verso due uomini che si trovavano in quel momento lungo la via. Uno è morto, l’altro è rimasto ferito a una gamba. È accaduto a largo Odoardo Tabacchi, nella zona di Corviale, periferia difficile della città.

I proiettili sono stati esplosi da un’auto di colore bianco che poi si è data alla fuga. Inutili i tentativi di rianimazione da parte del 118 per il 33enne romano. L’uomo, centrato al torace, è morto poco dopo. L’altro, invece, un 30enne anche lui romano, è stato ferito a una gamba ed è stato trasportato all’ospedale San Camillo. Paura tra le persone che in quel momento si trovavano in strada e hanno sentito gli spari.

Avviati posti di blocco in tutta la città per intercettare la macchina in fuga. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Sul posto i militari del nucleo investigativo di via in Selci per i rilievi tecnico scientifico.

Leggi anche:  Uccide un uomo a coltellate, l'assassino portato via dai carabinieri durante un tentativo di linciaggio

Dalla dinamica non si esclude l’ipotesi di un agguato. Sotto la lente la vita dei due giovani per ricostruire se hanno avuto di recente problemi con qualcuno. La vittima sembra abbia alle spalle dei precedenti.

L’episodio avviene a meno di tre giorni dalla morte di Alexandru Ivan, il quattordicenne ucciso da un colpo di pistola mentre si trovava di notte nel parcheggio della metro C di Pantano, a ridosso della periferia est della capitale. Spari esplosi da una macchina qualche ora dopo un’accesa lite all’interno di un bar di borgata Finocchio tra il compagno della madre e un uomo, al momento ricercato. Per l’omicidio è scattato oggi un primo fermo.

Native

Articoli correlati