Tivoli, la procura indaga anche sull'impianto antincendio dell'ospedale
Top

Tivoli, la procura indaga anche sull'impianto antincendio dell'ospedale

Sono in corso accertamenti, coordinati dalla procura di Tivoli, sull'impianto antincendio dell'ospedale San Giovanni Evangelista

Tivoli, la procura indaga anche sull'impianto antincendio dell'ospedale
L'ospedale di Tivoli
Preroll

globalist Modifica articolo

10 Dicembre 2023 - 14.49


ATF

Una città ancora scossa e soprattutto alle prese con il dopo:  sono in corso accertamenti, coordinati dalla procura di Tivoli, sull’impianto antincendio dell’ospedale San Giovanni Evangelista che, nella tarda serata di venerdì, è stato travolto da un rogo che ha portato alla morte di 3 pazienti e al trasferimento, di altre 134 persone, in altri nosocomi della Capitale.

Al momento non emergerebbe però un chiaro malfunzionamento: le fiamme dal cumulo di rifiuti esterno all’edificio sono passate al piano – 3, dove ci sono solo scatoloni e macchinari in disuso e sono poi salite al piano – 2 e, infine, al – 1 dove c’è il pronto soccorso. È solo a quel punto che, secondo il racconto di alcuni testimoni, il sistema antincendio, si sarebbe attivato. E su questo sono in corso indagini della polizia e dei vigili del fuoco, coordinate dal procuratore Francesco Menditto.

Al momento, secondo quanto trapela da fonti della procura, «non c’è prova che l’impianto fosse guasto al momento del rogo». 

Leggi anche:  Stalkerava l'ex compagna, con calci e pugni alla porta di casa: divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico
Native

Articoli correlati