Agguato in Aspromonte: dottoressa di una guardia medica uccisa a fucilate in un agguato
Top

Agguato in Aspromonte: dottoressa di una guardia medica uccisa a fucilate in un agguato

Francesca Romeo, mentre stava tornando a casa in auto insieme al marito Antonio Napoli, anch'egli medico di 66 anni, è stata uccisa, mentre lui è rimasto ferito

Agguato in Aspromonte: dottoressa di una guardia medica uccisa a fucilate in un agguato
Preroll

globalist Modifica articolo

18 Novembre 2023 - 12.04


ATF

Nella zona di Santa Cristina in Aspromonte, nel Reggino, una dottoressa di 67 anni, in servizio alla guardia medica, è stata vittima di un agguato a colpi di arma da fuoco. Francesca Romeo, mentre stava tornando a casa in auto insieme al marito Antonio Napoli, anch’egli medico di 66 anni, è stata uccisa, mentre lui è rimasto ferito.

Secondo quanto si è appreso, due individui nascosti nei terreni circostanti hanno aperto il fuoco contro il loro veicolo in prossimità di una curva sulla strada che collega Santa Cristina a Taurianova. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Ps Taurianova.

Francesca Romeo, originaria di Seminara, viveva con il marito, nativo di Locri e anch’egli medico in servizio nel Csm di Palmi. L’uomo è stato ferito superficialmente a un braccio nell’attacco. Entrambi si trovavano a bordo della loro auto al momento dell’aggressione. Gli investigatori della squadra mobile di Reggio Calabria sono intervenuti sul luogo per condurre i primi rilievi e avviare un’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica di Palmi.

Leggi anche:  Ha fatto ingerire alla prozia del cibo che non poteva mangiare portandola alla morte per l'eredità: "Sono innocente"

Le indagini stanno cercando di comprendere le circostanze che hanno portato al delitto. Sebbene le prime ipotesi sembrino escludere legami con la criminalità organizzata, le indagini sono appena all’inizio e richiederanno ulteriori approfondimenti per chiarire la dinamica del fatto.

Native

Articoli correlati