Top

De Luca vuole gli stadi chiusi e attacca Salvini e Meloni: "Solo mezze misure per causa loro"

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca vuole misure rigorose contro il Covid

De Luca vuole gli stadi chiusi e attacca Salvini e Meloni: "Solo mezze misure per causa loro"

globalist

7 Gennaio 2022 - 15.22


Preroll

De Luca vuole la linea severa contro il,Covid e per i presidente della Regione Campania è importante anche chiudere gli stadi, almeno per il momento.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Nelle ultime ore abbiamo seguito i tormenti che hanno coinvolto squadre di calcio in relazione alle misure delle Asl. Si è creato il caos anche nel mondo sportivo. L’unica cosa seria da fare è bloccare le presenze negli stadi, se vogliamo contenere il contagio”. 

Middle placement Mobile

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook.

Dynamic 1

“Noi chiudiamo le discoteche – ha aggiunto De Luca – perché sono luoghi di assembramento e di diffusione del contagio, però non facciamo nulla per bloccare la movida nei fine settimana, dove abbiamo assembramenti di migliaia di giovani. Chiudiamo le discoteche però poi consentiamo la presenza negli stadi per il 50% degli spettatori”.

Le accuse a Lega e Fratelli d’Italia

Dynamic 2

Ha proseguito De Luca: “Devo constatare con grande amarezza che l’Italia ha perduto tre mesi di tempo senza fare sostanzialmente niente. Abbiamo bruciato in Italia una condizione di relativo vantaggio rispetto ad altri Paesi d’Europa, ci siamo auto esaltati e auto consolati, abbiamo perso mesi preziosi senza prendere nessuna decisione seria ed efficace. Oggi siamo nella situazione ampiamente prevedibile, siamo sopra i 200mila contagi e non siamo ancora arrivati al picco del contagio. Abbiamo proseguito sulla linea delle mezze misure e abbiamo assunto tempi lunghissimi di decisione: si approvava un decreto in Consiglio dei ministri ma diventava operativo dopo 15 giorni”.

“Questa situazione – ha aggiunto De Luca – è determinata dal fatto che il nostro Governo ha delle contraddizioni interne, e c’è una forza politica di governo e una di opposizione, la Lega e Fratelli d’Italia, che in buona sostanza sono collocati contro una linea di prevenzione del contagio. In questo anno e mezzo si sono limitati a strizzare l’occhio ai no vax, a quelli che non volevano indossare la mascherina, a quelli che erano contrari al green pass. Hanno fatto di tutto per non assumere decisioni rigorose per rincorrere qualche voto in più, secondo me perderanno anche i voti, e il motivo dei ritardi e delle contraddizioni è in questo”.

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile