Top

Manifesto funebre no vax contro la terza dose: la rabbia dell'ordine dei medici

Il Presidente dell`ordine dei Medici savonese Luca Corti: "Un gesto di fanatici, di pochi estremisti che forse non si rendono conto delle gravità e delle possibili ricadute"

La vignetta sulla terza dose
La vignetta sulla terza dose

globalist

13 Novembre 2021 - 18.12


Preroll
Una vignetta goliardica che non fa ridere.
Un manifesto funebre con la morte e la falce, suona un campanello. “Chi è?” chiede una voce dall`interno. “Sono io, la terza dose”, risponde lei con un ghigno. Accade a Varazze, in provincia di Savona, dove la macabra vignetta è comparsa oggi tra i necrologi.
“Un gesto di fanatici – lo definisce, appresa la notizia, il Presidente dell`ordine dei Medici savonese, Luca Corti – di pochi estremisti che forse non si rendono conto delle gravità e delle possibili ricadute. Le persone più influenzabili potrebbero rimandare la vaccinazione, mettendo a rischio la propria vita e la salute della collettività. Auspico che le autorità preposte indaghino per sanzionare i responsabili”.
“Esprimiamo la nostra solidarietà al locale ordine dei medici e al suo Presidente Luca Corti – afferma il Presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici, Filippo Anelli – dispiace che i no-vax usino questi mezzi così irrispettosi della sensibilità di tutti i cittadini, in particolare dei parenti delle persone defunte, per giocare sulle paure delle persone, portandole a scelte controproducenti per la loro salute e incolumità”.
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile