Top

Bolzano vorrebbe adottare la 'regola delle 2G' attuata nei Lander austriaci: ecco in cosa consiste...

Per il presidente Arno Kompatscher bisognerebbe imitare Vienna e ammette negli esercizi commerciali oltre che a eventi di qualsiasi genere, solo persone vaccinate o guarite da 6 mesi

Bolzano, Covid
Bolzano, Covid

globalist Modifica articolo

10 Novembre 2021 - 10.35


Preroll

Nei Laender austriaci da ieri vige la ‘regola delle 2G’, ovvero essere vaccinati o guariti nei sei mesi anche se nei posti di lavoro vale ancora la ‘regola 3G’ che prevede i tamponi rapidi e molecolari.
Bolazano vorrebbe attuare questa regola: “Abbiamo chiesto a Roma di consentire vantaggi per i vaccinati come del resto già avviene in alcuni Paesi europei, ad esempio l’Austria che ha inserito la ‘regola delle 2G’. Questo perché in Alto Adige l’andamento della pandemia non è soddisfacente”.
Lo ha detto il presidente della Provincia Autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher nel corso della conferenza stampa post giunta del martedi’. Il governatore altoatesino ha preso ad esempio quanto accade in Austria che da lunedì scorso applica la ‘regola delle 2G’ che ammette nei ristoranti, bar, pasticcerie, barbieri, parrucchieri e impianti sciistici, oltre che a eventi di qualsiasi genere, solo persone vaccinate o guarite da sei mesi.
L’assessore alla sanità altoatesino Thomas Widmann ha poi affermato, “siamo nel pieno della quarta ondata e rinnovo l’appello ai cittadini di prendere sul serio la situazione, di rispettare le regole anti-Covid che spesso vengono dimenticate”, aggiungendo che gli ospedali altoatesini sono già sotto pressione.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile