Migranti, secondo il Garante 1632 persone erano nei centri di quarantena, 1078 sulle navi
Top

Migranti, secondo il Garante 1632 persone erano nei centri di quarantena, 1078 sulle navi

Dai dati del 22 ottobre, si evidenziano 344 migranti trattenute nei dieci centri di permanenza per i rimpatri. Negli hotspot di Lampedusa e Pozzallo 250 presenze

Migranti
Migranti
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Ottobre 2020 - 16.26


ATF

Secondo il Garante nazionale dei diritti dei detenuti e delle persone private della libertà, nei dieci Centri di permanenza per i rimpatri (Cpr) operativi sul territorio nazionale, “alla data 22 ottobre 2020 erano trattenute 344 persone (di cui otto donne) su un totale di 548 posti disponibili. Le presenze sono concentrate principalmente nei Centri di Roma, Torino, Gradisca d’Isonzo e Macomer con rispettivamente 102, 73, 58 e 45 persone ristrette; le restanti sono distribuite nei Cpr di Bari (32), Brindisi (27) e nel riaperto centro di Milano (8)”.

Sempre secondo il Garante, alla data del 22 ottobre “negli hotspot le presenze erano 250, di cui 174 a Lampedusa e 76 a Pozzallo. Inoltre, sulla base delle informazioni acquisite dalle prefetture, in Italia nei Centri per la quarantena vi erano 1.632 persone Migranti, di cui 1.078 ospitate sulle navi predisposte per questa funzione”.

Leggi anche:  La lettera di uno degli scafisti del naufragio di Cutro: "Dispiace per donne e bambini, non ho mai preso soldi"
Native

Articoli correlati