La piazza dei 'covidioti' negazionisti, tra neofascisti, no vax e no mask
Top

La piazza dei 'covidioti' negazionisti, tra neofascisti, no vax e no mask

Se in tempi normali simili scemenze potevano essere bollate come assurdità su cui ridere, oggi la questione è seria: l'ultima cosa di cui questo paese ha bisogno è un assembramento di più di duemila persone

Negazionisti
Negazionisti
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Settembre 2020 - 10.02


ATF

Bandiere tricolore, striscioni con scritto ‘Noi siamo il popolo’ e contro la ‘dittatura sanitaria’, insulti al governo, effigi di Papa Francesco e Beppe Grillo date alle fiamme. C’è veramente di tutto alla manifestazione dei negazionisti a Roma. 

 “È la piazza del popolo italiano – ha detto al megafono una delle organizzatrici- Siamo qui per dimostrare al governo che sui bambini non si passa”. Tra gli slogan intonati dalla piazza ‘no mask’ “Giù le mani dai bambini” e “verità”. Tra le bandiere che sventolano in piazza anche una con la foto di Benedetto XVI.

“Parlano di guerra i negazionisti, di guerra che devono fare allo Stato contro queste misure, contro la mascherina. Io invece rispondo che la guerra l’abbiamo combattuta questo inverno e abbiamo perso sul campo decine di migliaia di italiani i cui familiari stanno ancora piangendo.Ai negazionisti chiedo di portare almeno rispetto per i familiari dei morti”. Lo ha detto a Foggia il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, cui per una volta non si può dar torto. 

Leggi anche:  Rapina a mano armata in appartamento nel quartiere Balduina: madre e figlia in casa, rubati 100mila euro

Ovviamente, ai complottisti si sono uniti anche altre categorie: è prevista infatti la presenza anche di realtà come il “Popolo delle mamme” e l’estrema destra di Forza Nuova, ma anche tassisti, albergatori e bikers. 

“Rabbrividisco al pensiero che al governo di questa nazione poteva esserci chi va nelle piazze a dire che la mascherina non serve e va in giro a fare il negazionista. Noi abbiamo bisogno di massima responsabilità e prudenza in questo momento storico”, dice in una intervista a SkyTg24 il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“Io faccio un appello: non è vero ed è una stupidaggine dire che non c’era più il virus. Sono stati dati dei messaggi sbagliati ed è una follia allo stato puro che addirittura a Roma ci sia una manifestazione di negazionisti che negano addirittura l’esistenza del virus. Il Covid non si nega ma si combatte”, dice il leader del Pd Nicola Zingaretti.

Native

Articoli correlati