Top

La denuncia dei Verdi: "Abusivi vendono le mascherine dentro il Policlinico di Napoli"

Il Consigliere Regionale del sole che ride e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli ha denunciato questa situazione: "Sciacalli che lucrano giocando sulle paure delle persone"

Il policlinico di Napoli Federico II
Il policlinico di Napoli Federico II

globalist

24 Febbraio 2020 - 13.43


Preroll

Lo sciacallaggio del Coronavirus. Ambulanti che vendono abusivamente mascherine all’interno del Policlinico di Napoli e disinfettanti in vendita sui social a 499 euro. Borrelli: “Abbiamo segnalato la questione a tutte le aziende sanitarie. Fermiamo questi sciacalli che lucrano sulle paure delle persone.”
Così mentre in Emila Romagna sono stati segnalati casi di falsi infermieri che chiamano la gente sostenendo di dover andare a fare i tamponi sul virus (la scusa è quella di entrare nelle abitazioni per poi derubarle) a Napoli sono arrivati i venditori abusivi di prodotti igienici che operano addirittura fin dentro gli ospedali.
Il Consigliere Regionale del sole che ride e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli ha subito denunciato il tutto alle autorità competenti:
“A causa dalla diffusione del virus proveniente dalla Cina, il Coronavirus, comincia a crescere il panico e l’ isteria nel territorio nazionale.
La gente, soprattutto a causa dei bombardamenti legati ai rischi del virus cinese, comincia ad avere paura e a prendere tutte le preoccupazioni possibili, talvolta anche eccessive, per evitare il contagio ed è così, che in questo clima di terrore, subentra lo sciacallaggio di chi tenta di lucrare sui timori della popolazione.
Sono già diverse, infatti, le segnalazioni, giunte ai Verdi Campani riguardanti la vendita di prodotti disinfettanti e mascherine a prezzi vertiginosi, sia online che nei luoghi pubblici, persino all’interno delle strutture ospedaliere”.
Prosegue la nota di Borrelli: “E’ davvero una vergogna che esistano degli individui, degli sciacalli, che vogliano lucrare giocando sulle paure delle persone, vendendo mascherine tra l’altro abusivamente e con dubbia provenienza all’interno del Policlinico di Napoli, come ci è stato segnalato, abbiamo avvertito tutte le aziende sanitarie su questi avvenimenti per impedire l’accesso a questi soggetti, o mettendo in vendita disinfettanti per le mani e mascherine sulle piattaforme social a prezzi astronomici, su facebook una persona ha messo un annuncio di vendita di Amuchina, proponendola al prezzo di 499 euro, una vergogna. Queste persone vanno individuate, segnalate e sanzionate perché ricavano un guadagno illecito alimentando ancor a di più il panico tra la popolazione.”

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile