Tra metaverso e live streaming, le nuove frontiere del gaming
Top

Tra metaverso e live streaming, le nuove frontiere del gaming

Il 2023 è stato un anno di grande cambiamento per il gaming, che è diventato sempre più digitale e connesso. E ora quali saranno le nuove frontiere? Cosa ci dobbiamo aspettare dal 2024? Proviamo a scoprirlo insieme. 

Tra metaverso e live streaming, le nuove frontiere del gaming
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Febbraio 2024 - 10.55


ATF

Il 2023 è stato un anno di grande cambiamento per il gaming, che è diventato sempre più digitale e connesso. E ora quali saranno le nuove frontiere? Cosa ci dobbiamo aspettare dal 2024? Proviamo a scoprirlo insieme. 

In fondo gli esperti erano stati chiari: il 2023 sarebbe stato un anno di novità a livello globale, con il gaming che avrebbe compiuto un vero e proprio salto nel futuro. Le aspettative sono state rispettate e quello che si è da poco concluso è stato un anno fondamentale per il futuro di un settore sempre più in crescita, che ha svestito i panni di ambiente di nicchia, di cosa per pochi, da nerd, per aprirsi ad un pubblico sempre più vasto, fatto di giovani, di giovanissimi ma non solo. 

Una delle grandi novità dell’ultimo periodo è sicuramente il metaverso, che viene da molti considerato il futuro non solo del gaming ma di internet in generale. Il suo funzionamento, ormai, lo abbiamo capito: si tratta di uno spazio virtuale 3D centrale, singolo, immersivo e condiviso che gli utenti possono sperimentare attraverso degli Avatar, sostituendo così la navigazione tradizionale su siti web o app con la vera e propria esplorazione di un ambiente digitale. 

Leggi anche:  Come funzionano i migliori club di scommesse in Italia con licenza ufficiale?

Incredibili sono le opportunità che questo strumento schiude per l’economia: dalle visite guidate nelle case per quanto riguarda il settore immobiliare oppure la possibilità di provare vestiti e capi di abbigliamento per quanto riguarda invece la filiera della moda. 

Un aspetto particolare è quello legato ai casinò online, che già da qualche tempo hanno sperimentato questa nuova frontiera, consentendo un tipo di gioco virtuale e immersivo disponibile semplicemente dal proprio cellulare, tablet o computer. E chissà che non ci sia anche questa tra le cause della grande crescita del segmento delle Slot machine online AAMS, punto di forma del comparto digitale passato da avere un giro d’affari di quasi 50 miliardi di euro nel 2020 a superare la quota dei 70 miliardi nel 2022.

Sono i dati del Libro Blu ADM 2022 a cura dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato, che certificano la prima posizione di questo comparto rispetto a quello tradizionale del gioco terrestre, che seppure in crescita del 43% rispetto al 2021, anno in cui le misure di contrasto alla pandemia si facevano sentire ancora in maniera molto forte, rimane indietro di oltre 10 miliardi per quanto riguarda la raccolta complessiva.

Leggi anche:  Retrogaming: La Nostalgia Come Motore dell'Innovazione

Non solo metaverso, il futuro del gaming e del gambling è anche quello che risiede nel concetto di live, di streaming, di gioco dal vivo. Si stanno diffondendo infatti i casinò online con croupier dal vivo, come si legge in questo articolo, che grazie alla maggiore diffusione della connettività e di Internet, all’accessibilità di nuove tecnologie di streaming come ad esempio fotocamere di alta qualità permettono esperienze digitali sempre più immersive e un intrattenimento on-demand. Infine, attenzione al grande successo dei programmi fedeltà, una strategia di marketing che ha come obiettivo quello di fidelizzare i giocatori e aumentare le entrate. L’ultima novità, in questo senso, è il cosiddetto “staking”, ovvero una tecnica che consente ai giocatori di bloccare una percentuale delle loro risorse nel deposito degli operatori in cambio di una quota dei profitti pagati. 

Strategie, strumenti e modalità che subiranno un’altra impennata nel corso del 2024, l’anno in cui il gambling diventerà grande davvero. 

Native

Articoli correlati