Top

Tutto sullo streaming: dal funzionamento alle migliori piattaforme per l'intrattenimento online

Lo streaming consente di trasmettere e scaricare in tempo reale dati di ogni genere grazie alla presenza di una connessione internet stabile,

Streraming
Streraming

globalist

15 Luglio 2021 - 23.45


Preroll

Grazie alla tecnologia dello streaming è stato possibile migliorare in maniera notevole l’esperienza di utilizzo e la fruizione dei servizi di numerose piattaforme online per gli utenti di tutto il mondo. Lo streaming consente infatti di trasmettere e scaricare in tempo reale dati di ogni genere grazie alla presenza di una connessione internet stabile, andando di fatto a modificare le abitudini d’uso degli utenti e ampliando notevolmente le opportunità a loro disposizione: dal seguire una partita di calcio in diretta al partecipare a corsi online, dal giocare alla roulette come al casinò al guardare il telegiornale in tempo reale, le funzionalità dello streaming hanno aperto un nuovo ventaglio di possibilità di fruizione di contenuti e prodotti online, senza la necessità di particolari strumenti ma solamente grazie ai propri dispositivi connessi.

OutStream Desktop
Top right Mobile

IMAGE SOURCE: Unsplash.com

Middle placement Mobile

Le caratteristiche principali dello streaming: dall’origine del nome alle funzionalità

Dynamic 1

Partiamo dunque dalle origini: il termine “streaming” deriva dal verbo inglese “to stream”, in italiano “scorrere”, ma anche dal sostantivo “stream”, in italiano “corrente” o “corso d’acqua”. Proprio come un torrente, infatti, lo streaming trasmette dati da una sorgente a un capo all’altro dei dispositivi connessi tra loro: la sorgente collegata a una rete rende infatti possibile che tutti i dispositivi possono scaricare in tempo reale i dati che circolano al suo interno, andando ad eliminare la necessità di possedere copie fisiche dei prodotti utilizzati, ma anche digitali. Le piattaforme specializzate nella riproduzione di contenuti video in streaming, ad esempio, mettono a disposizione degli utenti cataloghi ben forniti dai quali scegliere i titoli desiderati per riprodurli nel giro di pochi secondi, senza doverli acquistare. Lo streaming può essere di due tipologie: lo streaming live oppure lo streaming “on demand”. Il primo è il tipo di streaming che caratterizza le trasmissioni in diretta, sia video come i telegiornali o le dirette di Facebook, che audio, come la trasmissione di interviste radio o di convegni, e avviene in contemporanea con lo svolgimento dei fatti. Il live streaming è dunque una vera e propria trasmissione in diretta che rende possibile seguire gli eventi mano a mano che accadono ed eventualmente recuperarli una volta terminati, tramite le medesime piattaforme che li hanno trasmessi o i social network (è questo il caso delle dirette su Facebook e Instagram). Lo streaming “on demand”, invece, è quello che caratterizza le funzionalità di piattaforme come Netflix, Spotify e tanti altri nomi di questi settori, permettendo agli utenti di scegliere tra vari titoli di programmi, film, serie TV, brani musicali o podcast già conclusi e decidere quali riprodurre sul proprio dispositivo, come accennato in precedenza.

Il funzionamento e i punti di forza del live streaming: esperienza dell’utente e vantaggi online

Dynamic 2

Il live streaming, anche noto come streaming in diretta o streaming in tempo reale, è dunque alla base del successo di piattaforme online che consentono l’interazione o la fruizione in contemporanea dei dati trasmessi. Ogni settore ne fa utilizzi diversi: quello dell’intrattenimento, ad esempio, consente ai giocatori dei casinò online di giocare in live streaming tramite le apposite sezioni di live casinò delle piattaforme digitali, interagendo con veri e propri croupier grazie a sofisticati software di gioco che permettono di vivere un’esperienza sempre più simile a quella dei casinò tradizionali. Gli utenti possono perciò giocare a giochi classici come roulette, blackjack e poker ma anche a giochi ispirati a trasmissioni televisive, senza però rinunciare ai vantaggi e ai benefici del digitale, come la possibilità di connettersi all’orario desiderato o quella di monitorare il proprio punteggio in maniera costante grazie alle interfacce di gioco, oltre ad avere accesso a promozioni specifiche per il digitale. Allo stesso tempo, la trasmissione in diretta di contenuti video riguarda anche piattaforme come YouTube: grazie alla specifica sezione YouTube “Dal vivo” è possibile seguire online canali che trasmettono in tempo reale contenuti di ogni genere, dal gaming agli sport, dai corsi di yoga alle ricette di cucina. Anche in questo caso la differenza la fa l’interfaccia, che consente all’utente di orientarsi tra i vari contenuti e collegarsi alle trasmissioni desiderate nel giro di pochi istanti in maniera intuitiva e immediata.

Le maggiori piattaforme dedicate alla riproduzione di contenuti audio e video “on demand”

Dynamic 3

Lo streaming “on demand”, infine, è la tipologia di streaming che rende possibile la fruizione di contenuti già conclusi e che negli ultimi anni ha riscosso un successo crescente nel pubblico in tutto il mondo, arrivando a far raggiungere cifre da capogiro alle piattaforme più famose e popolate: si stima che Netflix, punto di riferimento per la trasmissione di contenuti video in streaming, abbia circa 200 milioni di utenti attivi e Spotify, l’equivalente in termini di successo per quanto riguarda la riproduzione di contenuti audio, circa 370 milioni di utenti attivi tra servizi gratis e pagamento. A queste piattaforme si accede tramite la registrazione del proprio profilo personale e molto spesso è possibile condividere il proprio abbonamento con amici o familiari in base alle regole, che in molti casi concedono anche un periodo di prova gratuito per valutare se i servizi e il catalogo offerti sono soddisfacenti prima di iniziare a pagare per abbonamenti premium.

Dynamic 4

IMAGE SOURCE: Unsplash.com

Non c’è dubbio perciò che lo streaming abbia contribuito ad ampliare gli orizzonti per le piattaforme online e che sia una notevole comodità anche per gli utenti, che possono così avere accesso istantaneo ai contenuti che desiderano (anche da dispositivi mobili come smartphone o tablet) all’unica condizione di avere a propria disposizione un supporto adatto e una connessione internet stabile.

Dynamic 5
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage